Crea sito

Featured Posts

  • Prev
  • Next

Gauss , il super virus per spiare le banche

Posted on : 17-08-2012 | By : admin | In : Senza categoria

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

0

Kaspersky Lab annuncia la scoperta di un nuovo super virus , il cui codice è simile a Flame , già protagonista di alcuni nostri articoli.

Senza dilungarci in complicate teorie , riassumiamo ciò che c’è da sapere : innanzitutto gli internauti italiani devono stare tranquilli, perchè l’area colpita dal virus è il medioriente ( fate attenzione se scambiate file con gente di quella zona) . Il virus è in grando di spiare le password, cookie, cronologia e simili del nostro browser ed appropriarsi di password relative a numerose banche o account bancari online  caratteristici dell’area mediorientale.

Per essere sicuri ,comunque, potete verificare la presenza del virus attraverso questo tool di  Kaspersky.

 

Auguri di buon Natale e felice anno nuovo!

Posted on : 25-12-2011 | By : admin | In : Senza categoria

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

1

Lo staff di Megaweb intende augurare a voi e alle vostre famiglie un Buon Natale e un felice anno nuovo. Speriamo veramente che nel prossimo 2012 ci possano essere periodi migliori a quelli passati in questo 2011.

Vi riproponiamo,per questo Natale, l’articolo che spiega come truccare il PC per questa fantastica festa!

Facebook introduce la funzione “amici stretti”

Posted on : 04-10-2011 | By : admin | In : Senza categoria

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , ,

0

Seguendo la scia lasciata da Google+ con i suoi circles (ovvero le cerchie), anche Facebook ha deciso di dividere i suoi amici in categorie predefinite più precise. Avremo quindi amici più speciali e altri meno speciali. Oltre ad alcune categorie preimpostate (scuola,lavoro,ecc…) si potranno segnare manualmente gli amici più importanti . Questa funzione non sarà nuova a chi usa,per esempio, Gmail, dove alcune email possono essere marchiate più o meno importanti . La funzione si sta implementando sui server e dovrebbe attivarsi graduatamente in tutti i profili.

Google+ aperto al pubblico: assalto ai server Google.

Posted on : 04-10-2011 | By : admin | In : Altre news, Senza categoria

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

0

Mercoledì 21 settembre 2011 Google è finalmente diventato pubblico ed aperto a tutti. Nei 90 giorni precedenti a questa data il colosso di Mountain View ha apportato sostanziosi  miglioramenti su tutti i fronti. Già nelle prime ore di apertura pubblica i server Google sono rimasti sotto assedio dalle migliaia di persone che  creavano il loro account. Il mercoledì dopo si registrava già più del 1000% del traffico internet rispetto alla settimana precedente,cioè un traffico 10 volte superiore. In 7 giorni sono infatti contate 15 milioni di iscrizioni al social network ,il quale è passato dalla 54a  alla ottava posizione nei social network più visitati.

Ora sono passate circa 2 settimane e Google+ ha oltrepassato la quota di 50 milioni di iscritti, confermando un nuovo record mondiale. Certo ha avuto il notevole vantaggio che tutti oramai sanno cosa è un social network in modo abbastanza preciso,mentre quando nacque Facebook ci furono numerosi dubbi tra gli utenti prima di confermare la registrazione.

La straordinaria quota di iscrizioni è stata raggiunta in circa 88 giornate , a confronto delle 1325 impiegate da Facebook per raggiungere la stessa quota. Il grafco sottostante mostra l’incremento di utenti in Google+ .

Adesivi fotovoltaici per ricaricare smartphone e piccoli dispositivi multimediali

Posted on : 29-08-2011 | By : admin | In : News tecnologie, Senza categoria

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

0

Ci tengo a specificarlo:l’invenzione è di un italiano, e spero che avrà  tanto successo. Ma vediamo di cosa si tratta…

Giuseppe Suriani avrebbe inventato un tipo di celle fotovoltaiche flessibili (e quindi non rigide) ma soprattutto sagomabili. Ciò significa che possiamo incorporarle nei più svariati elementi . Questa cosa, oltre che essere comoda per produrre energia pulita , è anche ben vista da alcuni stilisti. O almeno questo è ciò che sembra. L’idea infatti sembrerebbe mirata per la produzione di energia elettrica utile a ricaricare i dispositivi mobili in nostro possesso. E ovviamente, dato che abbiamo parlato di stilisti, avrete sicuramente capito che l’idea sarebbe quella di posizionare le celle fotovoltaiche nei vestiti. Infatti,essendo sagomabili, possono essere incorporate in qualsiasi forma…Magari non prenderà piede,ma non si può negare che l’idea è molto originale.