Crea sito

Featured Posts

  • Prev
  • Next

Rumors Apple : riassunto

Posted on : 17-08-2012 | By : admin | In : Altre news

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

0

In questo periodo ,come ogni anno del resto, vengono pubblicati in rete centinaia di articoli riguardo ai rumors Apple. E’ infatti questo il periodo che segna l’imminente arrivo del nuovo iPhone. In questo articolo vogliamo riordinare le idee ai lettori facendo un breve riassunto dei rumors più diffusi e ,allo stesso tempo, dare una nostra opinione sull’affidabilità.

YOUTUBE RIMOSSO DAL SISTEMA OPERATIVO INSIEME A GOOGLE MAPS : Le discordie tra Google e Apple ,anche per via della concorrenza Android, ha interrotto la collaborazione tra le due società  e nel nuovo sistema operativo non vedremo più Google Maps ( secondo me erano molto buone, anche per via dello Street View ) . Al posto del celeberrimo servizio di Google ne vedremo uno sviluppato da Apple.  Certo resta incomprensibile come Apple potrà in breve tempo coprire il territorio senza l’ausilio di Google.  La stessa cosa vale anche per Youtube, che molto probabilmente resterà disponibile sull’App Store, ma non verrà implementata di base  nel sistema operativo. Speriamo solo che l’applicazione non venga monetizzata , anche perchè in tal caso sarebbe un vero scandalo !

DATA DI USCITA :  uno dei rumors più combattuti in internet riguarda la data di uscita dello smartphone. Una delle date più probabili per la presentazione rappresenta il 12 settembre 2012 , come sembrerebbe confermato da Sharp ,la quale sta distribuendo i suoi schermi proprio in questi giorni. Lastessa data di presentazione è data da iMore , che però non nomina alcuna fonte. La vendita in Italia è stimata nella prima metà di ottobre 22, probabilmente il 5.

DISPLAY : A prescindere  che tutti i rumors riguardanti la componentistica si sono rivelati principalmente non attendibili, a cominciare dalle dimensioni dello schermo. Già con l’iPhone 4 aspettavamo un display da 4 pollici, ma questo non è mai arrivato. Pertanto non mi sento di dire che avremo tale display, anche se  alcune fotografie di un produttore (ovviamente cinese) ci mostrano la scocca (e quindi il design) del melafonino e ci indirizzano a credere di un aumento delle dimensioni dello schermo.

Altri rumors conponentistici riguardano la composizione in liquid metal , l’adozione di un nuovo dock , il nome dello stesso smartphone ( se si chiamasse Nuovo iPhone come successo con l’iPad ? ) , ecc… Ma ci conviene attendere il 12 settembre…

Hard disk molto più spaziosi per Seagate

Posted on : 01-04-2012 | By : admin | In : News tecnologie, Novità e progetti hardware

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

0

Gli hard disk classici attualmente in commercio  (cioè quelli rotanti) hanno capacità massime di 3TB . All’incirca si parla quidi di poter stipare 1Tb di dati in 1 pollice quadrato.

Grazie ad una nuova tecnologia Seagate ha intenzione di offrire tra poco tempo HDD da 6TB  (3,5 ”) e da 2TB  (2,5”)  ed arrivare infine ad hard disk di 60TB (3,5”) e da 20TB (2,5”) . Tutto ciò è reso possibile da una diversa modalità di registrazione magnetica, assistita da calore.

iPhone 5 : tanti rumors anche se non uscirà prima dell’estate 2012

Posted on : 03-03-2012 | By : admin | In : Altre news, Novità e progetti hardware

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

0

Rumors sempre stabili e sempre insicuri,quelli che da diversi mesi girano per la rete accaparrandosi decine di migliaia di lettori . Quali sono le caratteristiche più probabili del nuovi iPhone 5 ? Ripercorriamole in un breve schema a punti:

  • Con scarsa (ma comunque presente) possibilità , il nuovo iphone non avrà più il tasto fisico “Home”, il quale verrà sostituito da un sistema soft-touch. Secondo alcuni designer al suo posto troveremo il secondo speaker( e/o il microfono)
  • L’iphone possiede sinora un solo speaker mono. Pertanto sarà forse possibile ritrovare nella nuova versione del melafonino un secondo speaker (come detto nel primo punto).
  • Già da diverso tempo si attende un iPhone con schermo da 4 pollici (invece che 3,5) . Già se ne parlava nei rumors dell’iPhone 4S.
  • Sensore fotografico da 10 megapixel e riprese,come nel 4S, in 1080p
  • Processore A6 quadcore. Se il tablet iPad 3 dovesse arrivare ,come ci si aspetta, a marzo/aprile, forse avremo già modo di vedere tale processore all’opera

Dal punto di vista del design si sono espressi,come per l’ipad 3, diversi produttori e designer. Proponiamo qui sotto un video che raffigurerebbe,secondo uno studioso, il possibile aspetto del nuovo smartphone Apple.

ZALMAN SSD-F1 120GB

Posted on : 03-03-2012 | By : admin | In : SSD

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

0

Attraverso questa semplice tabella andiamo a delineare le caratteristiche principali dell’hard disk recensito e alcune piccole considerazioni

Caratteristiche generali
Marca Zalman
Caratteristiche tecniche
Numero di giri SSD
Capacità 120 GB
Cache \
Altre caratteristiche tecniche Serial Ata III
Altre informazioni
Costo 190€
Consigliato per Computer di fascia alta , PC da gamers, utenti che richiedono velocità superiori alla media
Altro Prestazioni 4-5 volte superiori rispetto agli hard disk classici.Velocità massima in Lettura: fino a 560MB/s
Velocità massima in Scrittura: fino a 530MB/sIl prezzo degli SSD sono ancora piuttosto alti

Italia-programmi.net : cosa è e come comportarsi

Posted on : 17-01-2012 | By : admin | In : News pirateria ,sicurezza e truffe

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

0

Proprio oggi sono venuto a conoscienza di una delle tante truffe informatiche presenti in rete, anche se ad essere sincero quello di Italia-programmi.net non l’avevo proprio mai sentita. La metodologia è comune e diffusissima: presunti contratti accettati online che ora attendono un pagamento. Dato che il caso è lungo e  complesso, ho organizzato l’articolo in punti, in modo da spiegare la vicenda nel modo più ordinato possibile.

IL TRUFFATORE

Il truffatore coincide con la figura della Estesa Limited, un’azienda con sede legale nelle Seychelles e che gestisce il sito Italia-programmi.net

   <– qui sopra il sito web truffatore

 

 

LA TRUFFA

La truffa che citiamo oggi, ricevuta via email  da circa 30000 persone sin dalla sua nascita (17 aprile 2011), consiste in solleciti di pagamento riguardo ad un contratto sottoscritto online. Questo fantomatico contratto, di durata biennale e di costo pari a 96€ annui (quindi quasi 200€,anche se la cifra è variata nel corso de tempo) , ci permette di diventare utenti soci del sito e di poter scaricare software che tra l’altro si trovano gratuitamente in rete (sono cioè software freeware).

Per attivarlo è sufficente cercare di scaricare uno dei tanto programmi disponibili sul sito. Ci apparirà infatti questa schermata:

  <– qui sopra il modulo che ci permette di diventare soci di questo fantastico e onestissimo sito truffaldino. E’ curioso notare come non ci venga chiesto codice fiscale, eventuale partita Iva e una carta di credito per poter pagare, dati che al giorno d’oggi sono praticamente essenziali su siti commerciali anche poco celebri.

 

Il contratto sottoscritto è tuttavia valido solamente se il cliente è maggiorenne ,altrimenti l’iscrizione decade automaticamente. Inoltre, da seria azienda quale è , Estesa Limits offre anche il diritto di recesso entro 10 giorni. Dopo aver compilato il contratto e aver scaricato il software, i truffati ricevono per email dei solleciti di pagamento, con minacce di provvedimenti legali in caso di mancato pagamento. Molti utenti, spaventiati, si sono già alleggeriti le tasche di circa 200€ e dopo le numerosissime denunce c’è stato l’intervento delle autorità competenti.

 

ACCUSE E MULTE DELLE AUTORITA’ COMPETENTI

Dopo le numerose denunce alla polizia postale e alle diverse associazioni competenti (ANtitrust,Aduc,Codacons,ecc..) ci sono stati diversi movimenti per arrestare questa truffa: oltre alle decine di siti web e blog e agli altrettanti articoli sull’argomento che informano i propri lettori di questa truffa assai pericolosa, l’Antitrust ha penalizzato la Estesa Limited con una sanzione di  1,5 milioni di euro . L’accusa di  esercitare pratiche commerciali scorrette e aggressive è quindi piombata sulla società che gestisce italia-programmi.net  in quanto oltre ai danni economici ,sostiene l’Antitrust, molta gente ha pagato per via di una pressione psicologica non trascurabile.

La polizia postale e l’Aduc (associazione per i diritti degli utenti e consumatori) confermano che la pratica è assolutamente illegale e le mail intimidatorie non hanno alcun valore legale. Tutte le associazioni a difesa dei  consumatori,infatti, hanno affermato che sin dalla nascita della truffa nessuna azione legale è stata presa nei confronti dei non paganti. Le associazioni competenti raccomandano quindi di ignorare completamente le email ricevute da questo portale.

Nonostante le pressioni condotte dalla polizia postale, non si è ancora riusciti a sequestrare il sito per via delle leggi diverse vigenti nello stato in cui l’azienda ha la sede legale (Seychelles). Tra gli stati esiste infatti una collaborazione internazionale solo in casi molto gravi quali l’omicidio, ma non sicuramente per le truffe informatiche (stesso concetto ripetuto anche in questa truffa).

Chiunque ricevesse una mail da Estesa Limited con sollecito di pagamento può esporre una denuncia presso la polizia postale o alle associazioni sopracitate,anche se il fenomeno è molto conosciuto dalle stesse e pertanto si consiglia di evitare l’intasamento di denunce alle suddette associazioni. Queste stanno già infatti lavorando da tempo a questo fenomeno e assicurano che la cosa più intelligente da fare è ignorare le email.

 

IL CASO DELLA NOSTRA TRUFFATA

Voglio ora illustrare il nostro caso approfondendo la questione. Per motivi di privacy i dati personali della email presa in considerazione verranno oscurati…

Premessa: la persona che mi ha informato di questa truffa sostiene di non aver mai compilato nessun modulo sul sito italia-forum  e in ogni caso non ricorda di aver letto nulla riguardo all’iscrizione ad un servizio a pagamento. Analizziamo ora le email ricevute:

<– la prima email ricevuta, come farebbe qualsiasi buon servizio, ci dà il benvenuto e ci informa dell’avvenuta registrazione. Ci viene quindi assegnato l’username e la password per poter effettuale l’accesso al servizio. Come si può vedere nella foto ho segnalato una anomalia: al posto di “Signora”  si può benissimo vedere un bel “Signor”. Infatti nel modulo d’iscrizione al servizio possiamo scegliere  una delle due opzioni. La prima motivazione che ho dato a questa anomalia è un semplice errore  di scelta nel modulo stesso. Ma le stranezze non finiscono qui… vediamo la seconda email per evidenziarne altre!

 

 

 

La seconda lettera e la terza sono  invece il primo e il secondo sollecito di pagamento che la nostra truffata ha ricevuto. Siccome sono troppo lunghe per essere riprese in una sola schermata ,ne  riporto una  integralmente(salvo dati personali) in modo virgolettato.  Alleghiamo inoltre le fotografie di una piccola parte piuttosto interessante delle mail , dove si possono notare ulteriori errori:

<– nella fotografia in alto nome e cognome hanno le iniziali maiuscoli,cosa che non avviene nella foto in basso

DATI MANIPOLATI CONRATTO CHIARO E NON CHIARO A SECONDA DELL’ORARIO

Navigando in rete ho avuto modo di leggere numerosi commenti che sostengono di non aver mai sottoscritto alcun contratto a pagamento e alcuni di questi, come la nostra truffata, di non ricordare nemmeno di aver visitato italia-programmi.net.

Per quanto riguarda i dati, molte persone si sono ritrovate email indirizzate a nomi sbagliati,indirizzi sbagliati e tutti gli altri dati (tranne l’indirizzo email ovviamente). Escludendo quelli che si sono iscritti volutamente con dati falsi, risulta chiaro che i dati vengono ampiamente manipolati manualmente ,anche per poter rispondere a delle eventuali proteste inviate al loro servizio clienti.

Riguardo invece al fatto di non aver mai accettato nessun contratto, sveliamo l’arcano: sino  a qualche mese fa , nel form d’iscrizione, non era assolutamente accennato nessun contratto! Anzi, c’era scritto addirittura di creare l’account in mondo completamente gratuito!!! Solo dopo le prime denunce dell’Antitrust (potete visualizzare qui il documento ufficiale) è stata inserita la voce che informa riguardo al costo del servizio. Tuttavia è importante far notare che la scritta è visibile solo in certi orari ,mentre in altri (notte specialmente) non ce n’è traccia. La scoperta è stata resa possibile grazie alla monitorizzazione del sito da parte dell’associazione Aduc , il quale ha accertato che la scritta attuale ha operato solo dal 20 settembre 2011 e solo in orario lavorativo (anzi truffativo).

 

LE LEGGI CHE CI TUTELANO

La non obbliganza a pagare il debito è  sancita dal:

-Titolo III del Decreto Legislativo 6 settembre 2005, n. 206, recante “Codice del Consumo”, come modificato dal Decreto Legislativo 2 agosto 2007, n. 146

-Articolo 20, 22, 24 e 25 del Codice del Consumo,

i quali affermano (riassunto) :

 L’utente deve ricevere un’email riepilogativa in cui si spiega quanto deve spendere e come deve pagare all’atto dell’iscrizione, cosa che il sito invece non fa. Senza questa precauzione qualsiasi persona potrebbe,conoscendo i vostri dati e la vostra email, attivarvi un qualsiasi abbonamento che vi trovereste a pagare.

Inoltre un’impresa, per poter esercitare i suoi diritti e chiedere un debito, deve essere registrata al registro delle imprese. Le associazioni competenti non hanno individuato l’impresa nel registro delle imprese europee e tantomeno in quello italiano, pertanto è una società fantasma,che lavora in nero (il sito è scritto in italiano e si intitola italia-programmi.net , pertanto è logico che il servizio è rivolto ai cittadini italiani) .

 

SERVIZIO DI STRISCIA LA NOTIZIA RIGUARDO A QUESTA TRUFFA

VIDEO DI ADICONSUM-RISPONDE UNA DELLE ASSOCIAZIONI CONSUMATORI

COME COMPORTARSI

-Innanzitutto ignorando quasiasi email se abbiamo sottoscritto il contratto da più di 10 giorni : non ha alcun valore legale e non ci costringe a pagare nulla.

-Esponendo, se volete, una denuncia alla procura della repubblica (scarica e stampa il modulo qui)

-Evitare di rispondere sia a lettere cartacee che email,sempre se avete “sottoscritto il contratto” da più di 10 giorni.

-Assolutamente non pagare in nessun caso!

-Se avete “sottoscritto il contratto” da meno di 10 giorni , inviare alla loro email ([email protected]) la seguente email:

Oggetto: esercizio del diritto di recesso – diffida alla cancellazione dei dati personali

Testo: con la presente email esercito, ad ogni effetto di legge e senza nulla riconoscere, il diritto di recesso in relazione al contratto che asserite di aver concluso con il sottoscritto. Ritengo, comunque, che nessun valido contratto si sia comunque concluso e che nessun abbonamento possa ritenersi sussistente, per le motivazioni già espresse dall’Antitrust (cui mi riporto), e Vi invito e diffido a cancellare qualsiasi dato personale riferito, anche indirettamente, al sottoscritto e a darmene riscontro, ai sensi del d.lgs. 196/03.

Infatti,inviando questa e-mail, alcuni clienti insoddisfatti di questo servizio hanno ricevuto la seguente risposta:

Gentile cliente,
Con la presente confermiamo il ricevimento della revoca.
Il ritiro e stato accettato ed eseguito correttamente, il tuo account e stato cancellato.
Ci dispiace che non ha gradito il nostro servizio. Speriamo che in futuro potra’far parte dei nostri clienti soddisfatti.

 

Mi raccomando,non abboccate!

SSD Corsair Force GT 180GB 2.5″

Posted on : 08-01-2012 | By : admin | In : SSD

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

0

Attraverso questa semplice tabella andiamo a delineare le caratteristiche principali dell’hard disk recensito e alcune piccole considerazioni

Caratteristiche generali
Marca Corsair
Caratteristiche tecniche
Numero di giri SSD
Capacità 180 GB
Cache \
Altre caratteristiche tecniche Serial Ata III
Altre informazioni
Costo 250€
Consigliato per Computer di fascia alta , PC da gamers, utenti che richiedono velocità superiori alla media
Altro Prestazioni 4-5 volte superiori rispetto agli hard disk classici.Velocità massima in Lettura: fino a 555MB/s
Velocità massima in Scrittura: fino a 525MB/s

Il prezzo degli SSD sono ancora piuttosto alti

SSD Corsair Force GT 120GB 2.5″

Posted on : 08-01-2012 | By : admin | In : SSD

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

0

Attraverso questa semplice tabella andiamo a delineare le caratteristiche principali dell’hard disk recensito e alcune piccole considerazioni

Caratteristiche generali
Marca Corsair
Caratteristiche tecniche
Numero di giri SSD
Capacità 120 GB
Cache \
Altre caratteristiche tecniche Serial Ata III
Altre informazioni
Costo 150€
Consigliato per Computer di fascia alta , PC da gamers, utenti che richiedono velocità superiori alla media
Altro Prestazioni 4-5 volte superiori rispetto agli hard disk classici.Velocità massima in Lettura: fino a 555MB/s
Velocità massima in Scrittura: fino a 515MB/sIl prezzo degli SSD sono ancora piuttosto alti

Sim ,ancora più piccole

Posted on : 27-11-2011 | By : admin | In : Altre news

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , ,

0

E’ già stata prodotta la nano-sim , una sim ancor più piccola della microsim utilizzata per gli attuali  iPhone e per altri dispositivi. La nuova nano-sim avrà le dimensioni di 12 x 9  e verranno sostituite probabilmente nei device di futura generazione in uscita tra il 2012 e il 2013. Una sim più piccola comporta vantaggi dimensionali ovviamente e quindi la possibilità di inserire ,nello stesso spazio, alcuni componenti più  potenti e che richiedono maggiori spazi. La nuova nano-sim potrebbe essere già montata sui prossimi iPhone 5 , dato che Apple è stata una delle prime ad adottare per l’iPhone 4 il nuovo standard della micro-sim e ,se fosse per lei,cercherebbe addirittura un modo per integrare la sim all’interno delle componentistica dello smartphone.. Tuttavia bisognerà vedere anche come sono cambiate le cose con la gestione di Tim Cook. Non ci sono tuttavia ancora rumors insistenti che citano questa caratterisitca,anche se prossime notizie non dovrebbero essere lontane. L’unico rumors attualmente girovagante per la rete consiste nel fatto che diversi produttori di smartphone e tablet abbiano accettato la sfida,ma non sono stati divulgati i nomi .

 

Rumors: patnership tra Sharp ed Apple ?

Posted on : 27-11-2011 | By : admin | In : Altre news

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

1

Fonti vicine ai produttori rivelano che  Apple e Sharp siano in contatto per concludere una patnership che porterà vantaggio ad entrambe le aziende. Sharp potrebbe offrire ad Apple i nuovi schermi per iPad 3 (previsto per marzo/aprile 2012) e per iPhone 5 (previsto per l’estate 2012) . Uno schermo che potrebbe essere completamente diverso da quelli che siamo abituati a vedere sui device Apple: infatti ricordiamo che sin’ora non ci sono stati dei cambiamenti sulla struttura dello schermo sin dal primo iPhone (ad esclusione del retina display).  I displey che potrebbero adottare sono i cosiddetti IGZO , i quali consentirebbero di creare dispositivi più sottili e con meno consumo energetico.

Tuttavia spero che questo risparmio di spazio non sia utilizzato per assottiliare nuovamente lo smartphone o il tablet Apple, ma che possa essere utilizzato per componenti che richiedono più spazio o una batteria più duratura.

 

Prime indiscrezioni su iPhone 5

Posted on : 27-11-2011 | By : admin | In : Altre news

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

0

NFC o non NFC ? Questo è il problema…

Contraddendo l’affermazione amletica appena riportata, non credo che la tecnologia NFC sia una caratteristica tanto attesa dai clienti Apple. La tecnologia NFC consiste nel permettere agli utenti di pagare somme modeste direttamente con l’iPhone. Questa tecnologia ,sebbene molti la sentiranno per la prima volta, è già utilizzata in alcuni stati (come il giappone) da ben 7 anni.

Passando invece alle caratteristiche estetiche, pare che il design sia destinato a cambiare. Nulla di ufficiale, ma dovrebbe essere così se esaminiamo la teoria nella quale Apple modifica il design solo al “cambio netto di generazione” , ovvero tra iPhone 3 e iPhone 4 , mentre tale cambiamento viene a mancare tra iPhone 3 e iPhone 3gs oppure tra iPhone 4 e iPhone 4s.

Prime indiscrezioni riguardano lo schermo , che dovrebbe essere più grande e potrebbe essere di 4 pollici. Se così fosse ,lo smartphone risulterebbe anche fisicamente più “lungo” di qualche millimetro.

Si parla poi di processore A6 quadcore e fotocamera da 10MP , ma non è stata divulgata ancora la fonte di tali notizie.