Crea sito

Featured Posts

  • Prev
  • Next

Rumors Apple : riassunto

Posted on : 17-08-2012 | By : admin | In : Altre news

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

0

In questo periodo ,come ogni anno del resto, vengono pubblicati in rete centinaia di articoli riguardo ai rumors Apple. E’ infatti questo il periodo che segna l’imminente arrivo del nuovo iPhone. In questo articolo vogliamo riordinare le idee ai lettori facendo un breve riassunto dei rumors più diffusi e ,allo stesso tempo, dare una nostra opinione sull’affidabilità.

YOUTUBE RIMOSSO DAL SISTEMA OPERATIVO INSIEME A GOOGLE MAPS : Le discordie tra Google e Apple ,anche per via della concorrenza Android, ha interrotto la collaborazione tra le due società  e nel nuovo sistema operativo non vedremo più Google Maps ( secondo me erano molto buone, anche per via dello Street View ) . Al posto del celeberrimo servizio di Google ne vedremo uno sviluppato da Apple.  Certo resta incomprensibile come Apple potrà in breve tempo coprire il territorio senza l’ausilio di Google.  La stessa cosa vale anche per Youtube, che molto probabilmente resterà disponibile sull’App Store, ma non verrà implementata di base  nel sistema operativo. Speriamo solo che l’applicazione non venga monetizzata , anche perchè in tal caso sarebbe un vero scandalo !

DATA DI USCITA :  uno dei rumors più combattuti in internet riguarda la data di uscita dello smartphone. Una delle date più probabili per la presentazione rappresenta il 12 settembre 2012 , come sembrerebbe confermato da Sharp ,la quale sta distribuendo i suoi schermi proprio in questi giorni. Lastessa data di presentazione è data da iMore , che però non nomina alcuna fonte. La vendita in Italia è stimata nella prima metà di ottobre 22, probabilmente il 5.

DISPLAY : A prescindere  che tutti i rumors riguardanti la componentistica si sono rivelati principalmente non attendibili, a cominciare dalle dimensioni dello schermo. Già con l’iPhone 4 aspettavamo un display da 4 pollici, ma questo non è mai arrivato. Pertanto non mi sento di dire che avremo tale display, anche se  alcune fotografie di un produttore (ovviamente cinese) ci mostrano la scocca (e quindi il design) del melafonino e ci indirizzano a credere di un aumento delle dimensioni dello schermo.

Altri rumors conponentistici riguardano la composizione in liquid metal , l’adozione di un nuovo dock , il nome dello stesso smartphone ( se si chiamasse Nuovo iPhone come successo con l’iPad ? ) , ecc… Ma ci conviene attendere il 12 settembre…

Apple, in ritardo rispetto a Microsoft sulla sicurezza, sarà obbligata ad investire

Posted on : 13-07-2012 | By : admin | In : News pirateria ,sicurezza e truffe

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

0

Sino a pochi anni fa  il mondo Apple non conosceva virus riconosciuti ufficialmente , tantochè sulla pagina di Apple appariva luccicante che descriveva i Mac come immuni ai virus. In realtà ciò non era particolarmente vero e,come descritto anche in altri articoli, qualsiasi mezzo informatico di qualunque casa produttrice  può essere infettata da virus . L’unico sistema tutt’ora conosciuto  per evitare le infezioni è tenere il PC staccato dalla rete ed installare solo file di cui si conosce la provenienza. Anche Apple pertanto ha sempre posseduto virus dedicati ai suoi prodotti ,ma essendo l’interesse verso tali prodotti scarso  la cosa non era particolarmente evidente ai clinti/utilizzatori di Mac. Consideriamo,inoltre, che la maggiorparte di questi  malware era diffusa in inglese, pertanto su siti americani o inglesi .

Il successo dei dispositivi Apple nel settore computer, ma anche e soprattutto nel settore mobile , ha risvegliato i cyber criminali nel 2011 : Mac Defender ne è una prova. Ma è solo con il 2012 che si è scoperto il grande attacco (e la grande falla del codice software dei sitemi Apple) : Flashback ha infettato più di 650000 Mac in tutto il mondo.

Eugene Kaspersky , specialista di sicurezza informatica e co-fondatore della famosa casa produttrice di antivirus e software di sicurezza informatica , dichiara che Apple non è mai stata un obiettivo dei cyber-criminali a causa della sua inferiorità numerica di prodotti venduti ,ma che in realtà si trova ora a fare le scelte che Microsoft fece 10 anni fa in tema di sicurezza. Apple dovrà investire molto denaro nel settore sicurezza.

E intanto la scritta sul sito Apple è silenziosamente sparita…

Nuova versione di Chromebook

Posted on : 01-06-2012 | By : admin | In : Altre news

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

0

Il primo Chromebook, prodotto da Samsung e con il particolare sitema operativo Chrome OS di Google, non ha avuto molto successo dal punto di vista dei pezzi venduti, sebbene è ben quotato ed ha ottime qualità per chi vuole un PC molto reattivo e lo utilizza per carichi di lavoro non pesanti (cone i netbook, ottimi per la navigazione web) .Samsung e Google ci riprovano con un aggiornamento del NetPC e con un nuovo modello di mini-computer, scopiazzato dal Mac Mini e che si chiama Chromebox.

Sono denominati Chromebook Series 5 550 e Chromebox Series 3 e con i processori Intel che adotteranno saranno 3 volte più veloci della versione scorsa di Chromebook. E con un boot di soli 7 secondi e una ripresa del sistema praticamente istantanea si apprestano ad essere i portatili più scattanti del mercato. Oviamente ciò riguarda i carichi di lavoro di piccola entità e questi NetPC non sono adatti all’elaborazione grafica,al gaming e ad altre mansioni particolarmente esose in termini di hardware .

Il Samsung Chromebook conferma ovviamente l’hard disk allo stato solido (SSD) e annuncia una quantità di ram doppia rispetto al modello precedente (si passa a 4gb) ,rendendolo   portatile intermedio tra i NetPC classici e i Notebook. Ciò renderà le operazioni certamente più veloci ,ma d’altro canto si riduce a 6 ore la durata della batteria, visto che non è stata modificata. Ciò che tuttavia ostacolerà molto probabilmente le vendite è il prezzo di questo dispositivo : 450$ per il modello wi-fi e 550$ per il modello wi-fi+3G sono veramente troppi e  la qualità hardware potrebbe essere goduta da pochissimi clienti.

Il secondo PC che è stato ufficialmente presentato ( e definito da noi come scopiazzato da mac mini) è il  Chromebox, una “scatoletta” da attaccare ad uno schermo proprio come il predetto piccolo PC di Apple. Simile al Chromebook nel processore e nella ram , propone WiFi, Bluetooth, uscita DVI , una Display Port e classiche USB . Prezzi a partire da 329$, più appetitosi del Chromebook.

Nuovo iPad: lamentele su Wi-fi e surriscaldamento

Posted on : 01-04-2012 | By : admin | In : Altre news

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , ,

0

Sul forum ufficiale di Apple sono apparse le prime lamentele riguardo il surriscaldamento del dispositivo e la cnnessione wireless ,spesso troppo debole o insufficiente per stare connessi senza disconnessioni.

Per quanto riguarda il surriscaldamento, è logico che il dispositivo si riscaldi di più, considerando i nuovi componenti più potenti tra cui processore dualcore con grafica quadcore e retroilluminazione da 7W. Pertanto queste lamentele non sono molto attendibili in quanto fatte molto probabilmente da utenti che non considerano questo upgrade di potenza.

Riguardo invece alla connessione wi-fi , anche per altri prodotti Apple è successa la stessa cosa e spesso il problema si è risolto tramite una modifica al sistema operativo proprietario (iOS).

In conclusione non credo che i problemi riscontrati siano allarmanti ,ma aspettiamo nuovi sviluppi per approfindire l’argomento.

Photoshop per tablet: Adobe sbarca su iPad con il re del fotoritocco

Posted on : 16-03-2012 | By : admin | In : Applicazioni App Store

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , ,

0

Sbarca prima sui dispositivi Android e poi su quelli Apple la nuova applicazione di Adobe dedita al fotoritocco. Photoshop, già ammirato per le sue capacità sui PC d tutto il mondo sarà presto disponibile anche sui tablet. Certo, la cosa è bensì strana da pensare in quanto dovrà essere ben pensata la tipologia di utilizzo: sin’ora mi risulterebbe impensabile utilizzare photoshop con le sole dita, personalmente avrei una precisione tutt’altro che accettabile.

Apple, già pronto il wi-fi 5g sui nuovi dispositivi

Posted on : 15-02-2012 | By : admin | In : Altre news, News tecnologie

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

0

In un nostro recente articolo abbiamo parlato del wifi 802.11 ac , che saràconosciuto più comunemente come wifi 5g. La nuova tecnologia di trasmissione dati wireless supera un gigabyte per secondo nella trasmissione dati e potrebbe essere supportata dai dispositivi Apple che verranno immessi sul mercato a fine 2012 e inizio 2013. Questo standard, che prevede una velocità più che doppia rispetto all’attuale, disporrà non più di 3 antenne: potremo averne sino ad 8.

La previsione che i prodotti Apple saranno dotati della nuova tecnologia si fonda sul fatto che proprio il suo fornitore di chipset wireless,Broadcom, l’ha presentata al CES 2012.

Rumors iPad 3 : regna il caos

Posted on : 27-11-2011 | By : admin | In : Altre news

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

0

E’ l’effetto che ha sempre voluto Cupertino: far parlare di se gratis (facendosi pubblicità) senza però indicare nulla di concreto. Parliamo oggi dei numerosi rumors della prossima generazione di iPad. La data di uscita, che seguendo la tabella di marcia Apple dovrebbe agirarsi intorno a marzo/aprile 2012 , potrebbe non essere rispettata. Vediamo qui di seguito le problematiche che sono state divulgate.

Partiamo con la risoluzione dello schermo, che dovrebbe essere doppia rispetto a quella dell’attuale iPad 2. Questo schermo nettamente migliorato nella risoluzione e con il retina display comporterà l’aumento di spessore del tablet di poco meno di un millimetro. Apple potrebbe però non riuscire a concordare con i patner e a produrre una quantità sufficiente di schermi a tale risoluzione , perciò potrebbe optare per l’uscita a marzo di un iPad con caratteristiche inferiore a quelle enunciate, offrendo di fatto solo unaggiornamento dell’iPad 2. Certo sarebbe comunque un’importante miglioria,se consideriamo che in iPad 2 è stata volutamente omessa la tecnologia retina display giàutilizzata per iPhone 4. Potrebbe essere quindi posticipata una versione con schermo a risoluzione 2,046 x 1,536 .

Parlando invece del processore, non è ancora ben chiaro se siaprevisto il nuovo chip A6 quadcore . Questo chip, che per alcuni sarà presente anche su iPhone 5, potrebbe presentare delle difficoltà di costruzione a livello tecnologico che porterebbe ad un ritardo delle consegne (considerate anche le quantità) . Inoltre Apple potrebbe optare per presentare una versione in primavera con un miglioramento di schermo , per poi introdurre  il chip A6 in una ancora successiva versione di iPad o iPhone.

Le date di uscita potrebbero essere molteplici quindi non solo a livello di giorni , ma anche a livello di mesi. Aspettiamo altre notizie!

Cupertino al lavoro per una TV marcata Apple ?

Posted on : 27-11-2011 | By : admin | In : Altre news

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

1

Numerose notizie sono trapelate in queste ultime due settimane per quanto riguarda una probabile iTv in uscita nel 2012 . Dopo aver colonizzato il settore telefonico,computer e tablet, pare che a Cupertino sia già stata progettato un modello di televisore. L’assemblaggio e la fornitura di schermi potrebbe essere data da Sharp, azienda giapponese già citata come probabile fornitrice di schermi per la prossima generazione di iPhone e iPad.

Non è stato enunciato nulla dal punto di vista tecnico, ma pensiamo che molto probabilmente sarà integrata la funzione della Apple TV  come la conosciamo tutt’ora e la capacità di ricevere tramite Wi-fi i dati di ogni dispositivo Apple. come Mac,iPhone,iPad e iPod. Sembra quindi d’obbligo la funzione Wi-fi , che potrebbe consentire direttamente la navigazione dalla rete wireless di casa e usufruire inoltre dei nostri dati immagazzinati su iCloud. La data approssimativa di uscita potrebbe collocarsi nella seconda metà del 2012.

Certamente questa notizia mette in allarme i colossi del settore, che dovranno stare al passo con i tempi . Tuttavia ricordiamo che anche Toshiba ,LG e altri hanno introdotto recentemente molte novità nei loro televisori, come il tuch screen, la connettività ad internet che consente di utilizzare iCloud ,3D senza occhialini, ecc…

 

Rumors: patnership tra Sharp ed Apple ?

Posted on : 27-11-2011 | By : admin | In : Altre news

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

1

Fonti vicine ai produttori rivelano che  Apple e Sharp siano in contatto per concludere una patnership che porterà vantaggio ad entrambe le aziende. Sharp potrebbe offrire ad Apple i nuovi schermi per iPad 3 (previsto per marzo/aprile 2012) e per iPhone 5 (previsto per l’estate 2012) . Uno schermo che potrebbe essere completamente diverso da quelli che siamo abituati a vedere sui device Apple: infatti ricordiamo che sin’ora non ci sono stati dei cambiamenti sulla struttura dello schermo sin dal primo iPhone (ad esclusione del retina display).  I displey che potrebbero adottare sono i cosiddetti IGZO , i quali consentirebbero di creare dispositivi più sottili e con meno consumo energetico.

Tuttavia spero che questo risparmio di spazio non sia utilizzato per assottiliare nuovamente lo smartphone o il tablet Apple, ma che possa essere utilizzato per componenti che richiedono più spazio o una batteria più duratura.

 

Prime indiscrezioni su iPhone 5

Posted on : 27-11-2011 | By : admin | In : Altre news

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

0

NFC o non NFC ? Questo è il problema…

Contraddendo l’affermazione amletica appena riportata, non credo che la tecnologia NFC sia una caratteristica tanto attesa dai clienti Apple. La tecnologia NFC consiste nel permettere agli utenti di pagare somme modeste direttamente con l’iPhone. Questa tecnologia ,sebbene molti la sentiranno per la prima volta, è già utilizzata in alcuni stati (come il giappone) da ben 7 anni.

Passando invece alle caratteristiche estetiche, pare che il design sia destinato a cambiare. Nulla di ufficiale, ma dovrebbe essere così se esaminiamo la teoria nella quale Apple modifica il design solo al “cambio netto di generazione” , ovvero tra iPhone 3 e iPhone 4 , mentre tale cambiamento viene a mancare tra iPhone 3 e iPhone 3gs oppure tra iPhone 4 e iPhone 4s.

Prime indiscrezioni riguardano lo schermo , che dovrebbe essere più grande e potrebbe essere di 4 pollici. Se così fosse ,lo smartphone risulterebbe anche fisicamente più “lungo” di qualche millimetro.

Si parla poi di processore A6 quadcore e fotocamera da 10MP , ma non è stata divulgata ancora la fonte di tali notizie.