Crea sito

Featured Posts

  • Prev
  • Next

Youtube , maggiore privacy con l’oscuramento dei volti

Posted on : 17-08-2012 | By : admin | In : Altre news

Tag:, , , , , , , , , , , , , , ,

0

A molti sembrerà una ottima idea e un servizio che magaricercavano da tempo con diversi software. Altri invece non lo useranno mai perchè credono che il bello dei video di Youtube sia proprio la visione originale del video, senza modifiche. Qualunque sia la vostra idea, ritengo molto interessante la possibilità di oscurare volti nei video di Youtube attraverso l’editor interno, proprio come avviene nei filmati che vediamo spesso in TV (come le denunce di Striscia la Notizia ad esempio).

La protezione della privacy permette ai protagonisti di non avere ripercussioni nella vita reale che comprometterebbero magari gli aspetti lavorativi o comunque di notevole importanza. Il processo è difficilmente reversibile e comunque molto costoso da attuarsi.

Skype, come con Google avremo pubblicità mirata

Posted on : 14-07-2012 | By : admin | In : Altre news

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

1

Tutti sappiamo che lo scopo della pubblicità è quello di informare e convincere quante più persone all’acquisto di un prodotto/servizio , raggiungendo quindi sempre più ipotetici clienti. Le forme cartacee di pubblciità, tuttavia, possono essere poco adeguate ai nostri interessi o al luogo di nostra residenza. La stessa cosa accade per tabelloni appesi sulle strade, trasmissioni televisive e radiofoniche , telefonate di call center, ecc…

L’unica tipologia di pubblcità che può essere mirata, e quindi raggiungere automaticamente le persone ritenute interessate, è quella informatica . Se è vero che la maggiorparte di questa è casuale e appare come apertura di pagine, pop-up  e altro , è anche vero che alcune sponsorizzazioni come quelle di Google sono mirate. Il motore di ricerca più conosciuto al mondo ,infatti, sfrutta le nostre ultime ricerche per catapultarci addosso pubblicità mirata. Ad esempio se cerchiamo un certo prodotto insistentemente ( su una decina di siti ad esempio o decine di annunci su Ebay) cominceranno ad apparire pubblicità su quel prodotto.

Tutta questa introduzione serve a spiegare cosa intendo per pubblicità mirata, dato che è una metodologia in via di svilupo e che probabilmente interesserà a breve anche gli utenti di Skype (probabilmente saranno esclusi quelli che utilizzano il servizio Premium) . Pertanto se forniamo durante l’iscrizione o nella modifica di dati i nostri gusti, la nostra residenza, ecc…. ,potremmo notare anche la pubblicità di un negozio che sta molto vicino a casa nostra.

Windows dice stop alla lettura di DVD di default

Posted on : 13-07-2012 | By : admin | In : Altre news, News software e OS

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

0

Microsoft ha rilasciato ufficialmente la notizia dell’abbandono dei DVD e Blu Ray , supporti  ottici in declino nelgli Stati Uniti ed effettivamente antiquati se paragonati ai contenuti presenti online o su Hard Disk. Il nuovo sistema operativo , pertanto, non supporterà di default  la lettura di questi supporti, in quanto Windows Media Center sarà sprovvisto di tale funzione . La soluzione consiste nell’acquisto di un pacchetto aggiuntivo,ma ovviamente risulterà più conveniente l’installazione di software freeware come VLC (presente nel nostro catalogo software).

PirateEye per beccare chi registra film al cinema

Posted on : 13-07-2012 | By : admin | In : News pirateria ,sicurezza e truffe, Novità e progetti hardware

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

0

Attualmente solo una piccola parte dei film che circolano in rete  sono ripresi da una videocamera direttamente al cinema. Questo fenomeno, ultimamente in leggero aumento, verrà stroncato , a detta delle major cinematografiche che finanziano il progetto, da un sistema chiamato PirateEye . Questo sistema si compone di un impianto di videosorveglianza ad infrarossi, il quale riprende ogni singola poltrona del cinema e rileva gli obiettivi delle telecamere, siano esse professionali o semplici smartphone.

Le riprese che colgono in fragranza uno spettatore vengono utilizzate come prove in tribunale, mentre tutti i filmati inutili vengono eliminati.  Il progetto è costato circa 5 milioni di dollari e si prevede una graduale diffusione iniziano da cinema molto grossi (come multisale) e prevalentemente americani.

Tribler aumenta le velocità e l’anonimato

Posted on : 12-06-2012 | By : admin | In : News pirateria ,sicurezza e truffe, News software e OS, Servizi online

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

0

Oggi parliamo di Tribler, un client Bittorrent già menzionato da Megaweb in questo articolo.

Il fondatore del progetto harecentemente rilasciato alcuni progetti e informazioni, visto il successo del suo client ,specialmente in seguito alla chiusura dei principali siti di file-hosting come Megaupload.  E’ stato annunciato un maggiore livello di protezione della privacy e una maggiore velocità dei download. Ciò che caratterizza Tribler è l’assenza di server centrali intermediatori ; i file vengono trasmessi direttamente da un utente all’altro.

Tuttavia,attualmente, non ne consigliamo l’installazione e la prova, in quanto gli aggioramenti non sono stati ancora completati e pertanto ,per ora, Tribler non ha ancora eguagliato altri client torrent più “esperti”.

Una chatroulette per Facebook

Posted on : 12-06-2012 | By : admin | In : Altre news, News software e OS, Servizi online, Social network

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

0

E’ stata inaugurato un servizio molto simile a Chatroulette  che si può installare su Facebook sottoforma di applicazione. Per chi non sapesse cosa è Chatroulette diamo una spiegazione sommaria: il servizio permette di chattare e videochiamarsi,ma con persone casuali e  molto raramente già viste/conosciute.  Questo servizio per Facebook prende il nome di Airtime e si presenta come una schermata divisa nelle due metà : voi e il vostro interlocutore. Ovviamente,come per chatroulette, potete cambiare l’interlocutore premendo “next”.  La sostanziale differenza tra Chatroulette e Airtime sta nel fatto che si può limitare la casualità degli interlocutori per zona geografica o per interessi condivisi.

Un’altra speranza che riponiamo in questo nuovo servizio,a differenza di Chatroulette,   è  l’assenza di persone  che praticano l’onanismo o la masturbazione online, visto che tutto sommato in Facebook non si sono verificati fatti particolarmente gravi.

Scaricare tutta la musica che vuoi e in buonissima qualità

Posted on : 02-06-2012 | By : admin | In : Servizi online

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

0

Abbiamo già descritto in questo articolo il sito  Grooveshark.

Tale sito ci permette di ascoltare in buona qualità una mole immensa di brani e,anche se non sarebbe consentito, di scaricarli in formato MP3. I passaggi per fare ciò sono assolutamente semplici, ma vi invito ad evitare la violazione delle normative sul copyright e,al massimo,di testare i procedmenti per pura prova. L’articolo infatti assumo la forma informativa.

Il primo metodo che proproniamo è un add-on per Firefox (probabilmente è disponibile anche per altri browser) , che potete installare da questa pagina. Una volta installato (è un leggerissimo ampliamento del browser che pesa pochi kilobyte) si avvierà automaticamente all’avvio. Se volete ulteriori informazioni sulle espansioni (o plugin) di Firefox e sulla lor installazione vi rimando a questa pagina.Dopo l’installazione e il riavvio di Firefox ci apparirà ,sopra al brano che ascoltiamo su Grooveshark il link per scaricare in mp3.

Il secondo metodo che vi propongo è Jdownloader, un software che permette di scaricare qualsiasi cosa dai più comuni siti web  conoscendo l’URL del file. Utile quindi anche per Youtube e decine di altri siti web. Una volta scaricato Jdownloader e installato ci metterete davvero poco a capirne il funzionamento.

Infine il terzo metodo che vi proponiamo è il software  SciLor’s grooveshark™.com Downloader. Anche questo software è davvero semplice ed intuitivo ed è possibile visualizzare le canzoni più scaricate dagli altri utenti e creare code di download. Inoltre ,se siete loggati al sito Grooveshark sarete ingrado di scaricare le vostre intere playlist con pochi click. Infine la particolarità di questo software, pensato appositamente per la piattaforma in questione, è il fatto di poter scegliere la rinominazione del file, con tutte le caratteristiche del brano che stiamo scaricando.

 

Ascolta milioni di brani in modo legale su Grooveshark

Posted on : 02-06-2012 | By : admin | In : Servizi online

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

0

Grooveshark è un sito web che ospita milioni di brani ed è in continua espansione. Attraverso questo sito è possibile crearsi una propria playlist e ascoltare in modo legale una immnsa mole di brani. Grooveshark non è da confondere con Youtube, dove qualsiasi utente può caricare video personali di qualità anche molto scadente e con tematiche non inerenti alla sfera musicale. Grooveshark offre esclusivamente tracce audio (senza video) di qualità buona ,perlomeno non registrata male o con rumori di sottofondo.

Grooveshark si distingue da Youtube, a mio parere, per il fatto che i brani si trovano con più facilità ,dato il numero minore di video di vario genere e l’assenza di video amatoriali. Naturalmente è consentito solo l’ascolto, anche se alcuni strumenti (che forse proporremo nel prossimo articolo) che violano il copyright e le condizioni d’uso del software permettono di ottenere il file in mp3.

AGGIORNAMENTO – Flamer: l’avviso di Norton

Posted on : 02-06-2012 | By : admin | In : News pirateria ,sicurezza e truffe

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

0

Dopo meno di 24 ore dalla pubblicazione dell’articolo su Flamer è giunta a tutti i possessori di Norton un avviso con molte informazioni in riferimento al virus stesso. Chi non avesse Norton può comunque trovare le informazioni inviate a questa pagina.

Per leggere il nostro articolo (anche se molto meno esaustivo rispetto a lla pagina Norton) clicca qui.

 

Prossime consolle controllate con il pensiero

Posted on : 01-06-2012 | By : admin | In : News tecnologie, Novità e progetti hardware

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

0

Non è una dichiarazione ufficiale nè tantomeno una previsione certa, ma che potranno mai inventarsi dopo il joystick senza fili e il sensore di movimento? Immagino proprio che il prossimo passo sia il controllo vocale perfezionato e l’introduzione del controllo tramite impulsi nervosi.

Già dal 2009 è stato presentato un dispositivo in grado di convertire la concentrazione e gli impulsi celebrali in bit da inviare ad una consolle,ma il campo di applicazione era molto diverso da quello di un videogioco. Si trattava infatti di un semplice ventilatore azionato a distanza e in maniera modulare  (cioè si regolava col pensiero la potenza) .

Successivamente è stato messo sul mercato un gadget che consiste in orecchie di gatto che si abbassavano in fase di rilassamento e si ergevano in fase di concentramento.

Il prossimo passo sarà una futura versione di Wii  o un console analoga?