Crea sito

Featured Posts

  • Prev
  • Next

Rumors Apple : riassunto

Posted on : 17-08-2012 | By : admin | In : Altre news

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

0

In questo periodo ,come ogni anno del resto, vengono pubblicati in rete centinaia di articoli riguardo ai rumors Apple. E’ infatti questo il periodo che segna l’imminente arrivo del nuovo iPhone. In questo articolo vogliamo riordinare le idee ai lettori facendo un breve riassunto dei rumors più diffusi e ,allo stesso tempo, dare una nostra opinione sull’affidabilità.

YOUTUBE RIMOSSO DAL SISTEMA OPERATIVO INSIEME A GOOGLE MAPS : Le discordie tra Google e Apple ,anche per via della concorrenza Android, ha interrotto la collaborazione tra le due società  e nel nuovo sistema operativo non vedremo più Google Maps ( secondo me erano molto buone, anche per via dello Street View ) . Al posto del celeberrimo servizio di Google ne vedremo uno sviluppato da Apple.  Certo resta incomprensibile come Apple potrà in breve tempo coprire il territorio senza l’ausilio di Google.  La stessa cosa vale anche per Youtube, che molto probabilmente resterà disponibile sull’App Store, ma non verrà implementata di base  nel sistema operativo. Speriamo solo che l’applicazione non venga monetizzata , anche perchè in tal caso sarebbe un vero scandalo !

DATA DI USCITA :  uno dei rumors più combattuti in internet riguarda la data di uscita dello smartphone. Una delle date più probabili per la presentazione rappresenta il 12 settembre 2012 , come sembrerebbe confermato da Sharp ,la quale sta distribuendo i suoi schermi proprio in questi giorni. Lastessa data di presentazione è data da iMore , che però non nomina alcuna fonte. La vendita in Italia è stimata nella prima metà di ottobre 22, probabilmente il 5.

DISPLAY : A prescindere  che tutti i rumors riguardanti la componentistica si sono rivelati principalmente non attendibili, a cominciare dalle dimensioni dello schermo. Già con l’iPhone 4 aspettavamo un display da 4 pollici, ma questo non è mai arrivato. Pertanto non mi sento di dire che avremo tale display, anche se  alcune fotografie di un produttore (ovviamente cinese) ci mostrano la scocca (e quindi il design) del melafonino e ci indirizzano a credere di un aumento delle dimensioni dello schermo.

Altri rumors conponentistici riguardano la composizione in liquid metal , l’adozione di un nuovo dock , il nome dello stesso smartphone ( se si chiamasse Nuovo iPhone come successo con l’iPad ? ) , ecc… Ma ci conviene attendere il 12 settembre…

Eliminare la gran parte delle fastidiose notifiche Facebook

Posted on : 01-06-2012 | By : admin | In : Social network

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , ,

0

Facebook non è un brutto social network, ma in fato di notifiche è veramente fastidioso, specialmente se siconsiddr che la maggiorparte provengono non dai tuoi amici , ma da applicazioni alla qale abbiamo dato inconsapevolmente  il consenso a scriverci. Vediamo qudi come è possibile eliminare gran parte delle applicazioni Facebook. A dire il vero c’è più di un modo, ma questo risulta uno dei più semplici da eseguire.

1) dal menù notifiche che ben conosciamo clicchiamo “vedi tutte le notifiche ”

2)In alto, vai su “impostazioni delle notifiche”

3)Nel menù laterale di sinistra, clicca su applicazioni

4) cancella tutte le applicazioni dell’elenco che non vuoi più vedere tra le notifiche.

E cos’ le applicazioni non vi daranno più fastidio!

Alternativamente:

1)dopo aver cliccato su “vedi tutte le notifiche” , scorgi l’applicazione che vuoi eliminare…

2)avvicinati all’applicazione e clicca sulla x

3) dal minimenù che si apre clicca su “modifica impostazioni applicazione”

4)clicca su mai

 

The Money Drop : vincita milionaria preannunciata da Wikipedia

Posted on : 25-04-2012 | By : admin | In : Altre news

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

0

Stavo navigando in modo casuale su Wikipedia quando sono capitato sulla voce di “The Money Drop” , il programma della Endemol in onda su Canale 5 sino al 6 maggio di quest’anno (2012) . Ho scoperto così che Wikipedia, oltre che un’ottima enciclopedia gratuita ed online, è anche una stimabile veggente. Infatti, come potete vedere dall’immagine qui sotto, è stata preannunciata la vincita di un milione di euro  per la puntata del 30 aprile 2012.  A parte gli scherzi, che la puntata sia registrata non c’è ombra di dubbio : il programma va in onda al sabato fino alle ore 20.00 quando ,un’ora dopo, Gerry Scotti doveva essere a Roma per il programma “Italia’s Got Talent” ; le botole sono rimaste in funzione anche durande le festività pasquali; la barba di Gerry scotti, se si fa caso all’archivio puntate, non ha una crescita naturale . Ma pensare che le registrazioni avvengano in anticipo di quasi una settimana mi sembra eccessivo . Sta di fatto che ormai la sorpresa è rovinata, sempre ammesso che l’autore del post su Wikipedia sia affidabile: il 30 aprile ci si aspetta una vincita milionaria.

Italia-programmi.net : cosa è e come comportarsi

Posted on : 17-01-2012 | By : admin | In : News pirateria ,sicurezza e truffe

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

0

Proprio oggi sono venuto a conoscienza di una delle tante truffe informatiche presenti in rete, anche se ad essere sincero quello di Italia-programmi.net non l’avevo proprio mai sentita. La metodologia è comune e diffusissima: presunti contratti accettati online che ora attendono un pagamento. Dato che il caso è lungo e  complesso, ho organizzato l’articolo in punti, in modo da spiegare la vicenda nel modo più ordinato possibile.

IL TRUFFATORE

Il truffatore coincide con la figura della Estesa Limited, un’azienda con sede legale nelle Seychelles e che gestisce il sito Italia-programmi.net

   <– qui sopra il sito web truffatore

 

 

LA TRUFFA

La truffa che citiamo oggi, ricevuta via email  da circa 30000 persone sin dalla sua nascita (17 aprile 2011), consiste in solleciti di pagamento riguardo ad un contratto sottoscritto online. Questo fantomatico contratto, di durata biennale e di costo pari a 96€ annui (quindi quasi 200€,anche se la cifra è variata nel corso de tempo) , ci permette di diventare utenti soci del sito e di poter scaricare software che tra l’altro si trovano gratuitamente in rete (sono cioè software freeware).

Per attivarlo è sufficente cercare di scaricare uno dei tanto programmi disponibili sul sito. Ci apparirà infatti questa schermata:

  <– qui sopra il modulo che ci permette di diventare soci di questo fantastico e onestissimo sito truffaldino. E’ curioso notare come non ci venga chiesto codice fiscale, eventuale partita Iva e una carta di credito per poter pagare, dati che al giorno d’oggi sono praticamente essenziali su siti commerciali anche poco celebri.

 

Il contratto sottoscritto è tuttavia valido solamente se il cliente è maggiorenne ,altrimenti l’iscrizione decade automaticamente. Inoltre, da seria azienda quale è , Estesa Limits offre anche il diritto di recesso entro 10 giorni. Dopo aver compilato il contratto e aver scaricato il software, i truffati ricevono per email dei solleciti di pagamento, con minacce di provvedimenti legali in caso di mancato pagamento. Molti utenti, spaventiati, si sono già alleggeriti le tasche di circa 200€ e dopo le numerosissime denunce c’è stato l’intervento delle autorità competenti.

 

ACCUSE E MULTE DELLE AUTORITA’ COMPETENTI

Dopo le numerose denunce alla polizia postale e alle diverse associazioni competenti (ANtitrust,Aduc,Codacons,ecc..) ci sono stati diversi movimenti per arrestare questa truffa: oltre alle decine di siti web e blog e agli altrettanti articoli sull’argomento che informano i propri lettori di questa truffa assai pericolosa, l’Antitrust ha penalizzato la Estesa Limited con una sanzione di  1,5 milioni di euro . L’accusa di  esercitare pratiche commerciali scorrette e aggressive è quindi piombata sulla società che gestisce italia-programmi.net  in quanto oltre ai danni economici ,sostiene l’Antitrust, molta gente ha pagato per via di una pressione psicologica non trascurabile.

La polizia postale e l’Aduc (associazione per i diritti degli utenti e consumatori) confermano che la pratica è assolutamente illegale e le mail intimidatorie non hanno alcun valore legale. Tutte le associazioni a difesa dei  consumatori,infatti, hanno affermato che sin dalla nascita della truffa nessuna azione legale è stata presa nei confronti dei non paganti. Le associazioni competenti raccomandano quindi di ignorare completamente le email ricevute da questo portale.

Nonostante le pressioni condotte dalla polizia postale, non si è ancora riusciti a sequestrare il sito per via delle leggi diverse vigenti nello stato in cui l’azienda ha la sede legale (Seychelles). Tra gli stati esiste infatti una collaborazione internazionale solo in casi molto gravi quali l’omicidio, ma non sicuramente per le truffe informatiche (stesso concetto ripetuto anche in questa truffa).

Chiunque ricevesse una mail da Estesa Limited con sollecito di pagamento può esporre una denuncia presso la polizia postale o alle associazioni sopracitate,anche se il fenomeno è molto conosciuto dalle stesse e pertanto si consiglia di evitare l’intasamento di denunce alle suddette associazioni. Queste stanno già infatti lavorando da tempo a questo fenomeno e assicurano che la cosa più intelligente da fare è ignorare le email.

 

IL CASO DELLA NOSTRA TRUFFATA

Voglio ora illustrare il nostro caso approfondendo la questione. Per motivi di privacy i dati personali della email presa in considerazione verranno oscurati…

Premessa: la persona che mi ha informato di questa truffa sostiene di non aver mai compilato nessun modulo sul sito italia-forum  e in ogni caso non ricorda di aver letto nulla riguardo all’iscrizione ad un servizio a pagamento. Analizziamo ora le email ricevute:

<– la prima email ricevuta, come farebbe qualsiasi buon servizio, ci dà il benvenuto e ci informa dell’avvenuta registrazione. Ci viene quindi assegnato l’username e la password per poter effettuale l’accesso al servizio. Come si può vedere nella foto ho segnalato una anomalia: al posto di “Signora”  si può benissimo vedere un bel “Signor”. Infatti nel modulo d’iscrizione al servizio possiamo scegliere  una delle due opzioni. La prima motivazione che ho dato a questa anomalia è un semplice errore  di scelta nel modulo stesso. Ma le stranezze non finiscono qui… vediamo la seconda email per evidenziarne altre!

 

 

 

La seconda lettera e la terza sono  invece il primo e il secondo sollecito di pagamento che la nostra truffata ha ricevuto. Siccome sono troppo lunghe per essere riprese in una sola schermata ,ne  riporto una  integralmente(salvo dati personali) in modo virgolettato.  Alleghiamo inoltre le fotografie di una piccola parte piuttosto interessante delle mail , dove si possono notare ulteriori errori:

<– nella fotografia in alto nome e cognome hanno le iniziali maiuscoli,cosa che non avviene nella foto in basso

DATI MANIPOLATI CONRATTO CHIARO E NON CHIARO A SECONDA DELL’ORARIO

Navigando in rete ho avuto modo di leggere numerosi commenti che sostengono di non aver mai sottoscritto alcun contratto a pagamento e alcuni di questi, come la nostra truffata, di non ricordare nemmeno di aver visitato italia-programmi.net.

Per quanto riguarda i dati, molte persone si sono ritrovate email indirizzate a nomi sbagliati,indirizzi sbagliati e tutti gli altri dati (tranne l’indirizzo email ovviamente). Escludendo quelli che si sono iscritti volutamente con dati falsi, risulta chiaro che i dati vengono ampiamente manipolati manualmente ,anche per poter rispondere a delle eventuali proteste inviate al loro servizio clienti.

Riguardo invece al fatto di non aver mai accettato nessun contratto, sveliamo l’arcano: sino  a qualche mese fa , nel form d’iscrizione, non era assolutamente accennato nessun contratto! Anzi, c’era scritto addirittura di creare l’account in mondo completamente gratuito!!! Solo dopo le prime denunce dell’Antitrust (potete visualizzare qui il documento ufficiale) è stata inserita la voce che informa riguardo al costo del servizio. Tuttavia è importante far notare che la scritta è visibile solo in certi orari ,mentre in altri (notte specialmente) non ce n’è traccia. La scoperta è stata resa possibile grazie alla monitorizzazione del sito da parte dell’associazione Aduc , il quale ha accertato che la scritta attuale ha operato solo dal 20 settembre 2011 e solo in orario lavorativo (anzi truffativo).

 

LE LEGGI CHE CI TUTELANO

La non obbliganza a pagare il debito è  sancita dal:

-Titolo III del Decreto Legislativo 6 settembre 2005, n. 206, recante “Codice del Consumo”, come modificato dal Decreto Legislativo 2 agosto 2007, n. 146

-Articolo 20, 22, 24 e 25 del Codice del Consumo,

i quali affermano (riassunto) :

 L’utente deve ricevere un’email riepilogativa in cui si spiega quanto deve spendere e come deve pagare all’atto dell’iscrizione, cosa che il sito invece non fa. Senza questa precauzione qualsiasi persona potrebbe,conoscendo i vostri dati e la vostra email, attivarvi un qualsiasi abbonamento che vi trovereste a pagare.

Inoltre un’impresa, per poter esercitare i suoi diritti e chiedere un debito, deve essere registrata al registro delle imprese. Le associazioni competenti non hanno individuato l’impresa nel registro delle imprese europee e tantomeno in quello italiano, pertanto è una società fantasma,che lavora in nero (il sito è scritto in italiano e si intitola italia-programmi.net , pertanto è logico che il servizio è rivolto ai cittadini italiani) .

 

SERVIZIO DI STRISCIA LA NOTIZIA RIGUARDO A QUESTA TRUFFA

VIDEO DI ADICONSUM-RISPONDE UNA DELLE ASSOCIAZIONI CONSUMATORI

COME COMPORTARSI

-Innanzitutto ignorando quasiasi email se abbiamo sottoscritto il contratto da più di 10 giorni : non ha alcun valore legale e non ci costringe a pagare nulla.

-Esponendo, se volete, una denuncia alla procura della repubblica (scarica e stampa il modulo qui)

-Evitare di rispondere sia a lettere cartacee che email,sempre se avete “sottoscritto il contratto” da più di 10 giorni.

-Assolutamente non pagare in nessun caso!

-Se avete “sottoscritto il contratto” da meno di 10 giorni , inviare alla loro email ([email protected]) la seguente email:

Oggetto: esercizio del diritto di recesso – diffida alla cancellazione dei dati personali

Testo: con la presente email esercito, ad ogni effetto di legge e senza nulla riconoscere, il diritto di recesso in relazione al contratto che asserite di aver concluso con il sottoscritto. Ritengo, comunque, che nessun valido contratto si sia comunque concluso e che nessun abbonamento possa ritenersi sussistente, per le motivazioni già espresse dall’Antitrust (cui mi riporto), e Vi invito e diffido a cancellare qualsiasi dato personale riferito, anche indirettamente, al sottoscritto e a darmene riscontro, ai sensi del d.lgs. 196/03.

Infatti,inviando questa e-mail, alcuni clienti insoddisfatti di questo servizio hanno ricevuto la seguente risposta:

Gentile cliente,
Con la presente confermiamo il ricevimento della revoca.
Il ritiro e stato accettato ed eseguito correttamente, il tuo account e stato cancellato.
Ci dispiace che non ha gradito il nostro servizio. Speriamo che in futuro potra’far parte dei nostri clienti soddisfatti.

 

Mi raccomando,non abboccate!

Video: storia delle memorie di massa

Posted on : 15-01-2012 | By : admin | In : Altre news

Tag:, , , , , , , , , , , , ,

0

Pochi giorni fa mi sono imbattutto in un interessante video che racconta in pochi minuti ciò che la tecnologia ha percorso negli anni nel settore delle memorie di massa. Sono cambiate le tecnologie,le capacità,l’affidabilità delle memorie,ecc…

Il video non è preciso e non illustra molti modelli,ma si sofferma sulla tecnologia principale che ha segnato ciascun decennio, in modo da rendere non troppo lungo il video.

Non mi dilungo in chiacchiere e ripropongo il filmato…

Il significato delle sigle torrent

Posted on : 05-11-2011 | By : admin | In : Altre news, Guide hacking

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

0

Quando scarichiamo un file torrent (ma anche da altri canali di hosting quali Megaupload,Fileserve,ecc…) troviamo , se il file si tratta di un film o filmato, delle sigle particolari. Queste sigle dicono molto sulla qualità del file se inserite in modo opportuno da chicarica il file .Andremo in questo articolo ad analizzare alcune delle sigle che si trovano più frequentemente.

AUDIO:

MD : è stato registrato damicrofono , voto 3-4

LD : audio preso da cavo jack collegato alla cinepresa, voto 6.5-7.5

DD : audio ricavato da dischi DTS Cinema, voto 7-7.5

AC3: audio in 5.1 ,voto 7-8

MP3 : classico formato da riproduzione audio. Qualità 6-7.5

QUALITA’ VIDEO

CAM : telecamera amatoriale o  videocamera. Spesso filmati ripresi dentro i cinema . Voto 3-4.5

TS : telecamera  cinepresa professionale fissa. Voto 5-5.5
TC: macchinario telecine. Qualità buona ,voto 7-7.5VHSSCR:  Video proveniente da una videocassetta, voto 6-6.5

DVD RIP: Video proveniente da DVD,voto 7-7.5
DVD SCR: Video proveniente da DVD,voto 7-7.5
HDTV RIP: video in HD. Voto 8
PD TV/SAT RIP/DVBRip: Video registrato da emittente satellitare. Voto 7-8
TV RIP:  registrato dallatelevisione e qualità variabile . Voto 6.5-8
VHS RIP: Video registrato da videocassetta. Voto : 6-6.5
BDRip – BRRip: Filmato preso daBlue Ray. Tuttavia è presentato solitamente comecompresso,quindi la qualità viene diminuita sino ad un voto = 8
DTTRip: Video registrato dal satellitare terrestre . Voto 6.5-7
Ci sono poi altre sigle,ma si riferiscono ad esempio alla risoluzione (720p,1080p,ecc…) ,alla provenienza,ecc…

Impara l’elenco delle emoticons su Facebook e semplifica la scrittura delle più comuni!

Posted on : 23-09-2011 | By : admin | In : Altri metodi comunicazione online, OS Windows per PC, Servizi online, Social network

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

0

Le emoticons,ovvero le conosciutisime faccine ormai usate in tutti i social network, hanno compiuto ieri 22 settembre  ben 30 anni . Tanti auguri !!! :-)

Per la precisione ,la faccina che ho scritto qui sopra è stata la prima ad essere creata dall’ingegnere informatico Scott Fahlman.

E quale migior occasione per mostrarvi un’estensione perMozilla Firefox  che vi permetterà di animare le vostre chat Facebook e i vostri stati in modo più originale? Bene ,cominciamo :) .

Innanzitutto dobbiamo procurarci il browser Mozilla Firefox ,scaricabile gratuitamente dal sito ufficiale e da altre decine di canali.

Il secondo passo consiste nel trovare uno script o un’estensione del browser. Ce ne sono tanti in giro ,ma la maggiorparte sono capaci di creare dei bei casini, in quanto veri e propri software. Altri ,invece, non funzionano o non sono soddisfacenti.

Io consiglio di installare l’estensione Greasemonkey,scaricabile da qui e utile per moltissime altre cose, come dimostrano le altre guide presenti in Megaweb.

Una volta installata l’estensione Greasemonkey ci manca il vero e proprio script. Tra gli script che consiglio c’è sicuramente questo ,che non fa altro che aggiungere la lista delle classiche emoticons una volta aperta la chat con un contatto. In questo modo basterà cliccare sulla emoticons senza scriverla sulla tastiera!

molti altri siti o blog spiegano invece come aggiungere alte faccine attraverso un’estensione del browser,come ad esempio Facemods. Tuttavia io sconsiglio vivamente tali estensioni che ,tra laltro, non sono scaricabili direttamente dal sito ufficiale di Mozilla o dal suo store ufficiale. Dopo aver provano alcune di quelle estensioni mi sono infatti reso conto che sono dei veri e propri software che si installano a parte (e quindi appariranno nel pannello di controllo) e non mi hanno soddisfatto: pubblicità ,alcuni malfunzionamenti ,ecc…

Quindi ,in conclusione, consiglio l’installazione della sola estensione Greasemonkey e dello script linkato e ,in ogni caso, non installate software esterni da mozilla che vengono “spacciati” per estensioni ufficiali di Mozilla.

p.s = ho citato Mozilla Firefox perchè lo ritengo il miglior browser in circolazione attualmente,ma sicuramente ci sarà il plugin analogo per altri browser