Crea sito

Featured Posts

  • Prev
  • Next

Rumors Apple : riassunto

Posted on : 17-08-2012 | By : admin | In : Altre news

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

0

In questo periodo ,come ogni anno del resto, vengono pubblicati in rete centinaia di articoli riguardo ai rumors Apple. E’ infatti questo il periodo che segna l’imminente arrivo del nuovo iPhone. In questo articolo vogliamo riordinare le idee ai lettori facendo un breve riassunto dei rumors più diffusi e ,allo stesso tempo, dare una nostra opinione sull’affidabilità.

YOUTUBE RIMOSSO DAL SISTEMA OPERATIVO INSIEME A GOOGLE MAPS : Le discordie tra Google e Apple ,anche per via della concorrenza Android, ha interrotto la collaborazione tra le due società  e nel nuovo sistema operativo non vedremo più Google Maps ( secondo me erano molto buone, anche per via dello Street View ) . Al posto del celeberrimo servizio di Google ne vedremo uno sviluppato da Apple.  Certo resta incomprensibile come Apple potrà in breve tempo coprire il territorio senza l’ausilio di Google.  La stessa cosa vale anche per Youtube, che molto probabilmente resterà disponibile sull’App Store, ma non verrà implementata di base  nel sistema operativo. Speriamo solo che l’applicazione non venga monetizzata , anche perchè in tal caso sarebbe un vero scandalo !

DATA DI USCITA :  uno dei rumors più combattuti in internet riguarda la data di uscita dello smartphone. Una delle date più probabili per la presentazione rappresenta il 12 settembre 2012 , come sembrerebbe confermato da Sharp ,la quale sta distribuendo i suoi schermi proprio in questi giorni. Lastessa data di presentazione è data da iMore , che però non nomina alcuna fonte. La vendita in Italia è stimata nella prima metà di ottobre 22, probabilmente il 5.

DISPLAY : A prescindere  che tutti i rumors riguardanti la componentistica si sono rivelati principalmente non attendibili, a cominciare dalle dimensioni dello schermo. Già con l’iPhone 4 aspettavamo un display da 4 pollici, ma questo non è mai arrivato. Pertanto non mi sento di dire che avremo tale display, anche se  alcune fotografie di un produttore (ovviamente cinese) ci mostrano la scocca (e quindi il design) del melafonino e ci indirizzano a credere di un aumento delle dimensioni dello schermo.

Altri rumors conponentistici riguardano la composizione in liquid metal , l’adozione di un nuovo dock , il nome dello stesso smartphone ( se si chiamasse Nuovo iPhone come successo con l’iPad ? ) , ecc… Ma ci conviene attendere il 12 settembre…

Il tesoretto di Steve Jobs

Posted on : 09-10-2011 | By : admin | In : Altre news, Novità e progetti hardware

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

0

Il mondo si è svegliato senza un fondatore di Apple il 5 ottobre. E mentre ci si chiede se Tim Cook sarà all’altezza di gestire l’eredità dell’azienda, si pensa anche ai nuovi prodotti. La figura di Tim Cook,certamente meno “icona” e meno apprezzato di Steve , lascia veramente l’incertezza sui prossimi successi di Apple. Quando la propulsione di Jobs terminerà , saprà Apple risorgere come una fenice? Oppure inizierà una fase di declino?

Secondo il “Times” Jobs avrebbe preparato la strada ad Apple qualora fosse venuto a mancare in un futuro. Tale strada viene aperta attraverso “il lascito di Steve” o “il tesoretto”, due termini che vanno ad indicare una serie di progetti che dovrebbero essere sviluppati nei prossimi 4-5 anni. Prodotti già preconfezionati per la società di Cupertino insomma. Nonostante molti blog e giornali specializzati abbiano tentato in modo approssimativo di capire quali sono questi futuri oggetti,nessuno  sa con certezza quali e cosa siano , a parte i dipendenti Apple che li hanno progettati.

iPhone 4S , costo componentistico pari a poco più di 250 $

Posted on : 07-10-2011 | By : admin | In : Altre news

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

0

Il 4 ottobre 2011, il giorno precedente alla scomparsa di Steve Jobs, il neo CEO Apple  ha presentato la nuova versione di iPhone,la quale è sì una nuova generazione del melafonino,ma che non ha portato ai cambiamenti componentistici e di design sperati dai clienti di tutto il mondo. Oltre alle discrete risorse utilizzate per l’aggiornamento dello smartphone bisogna considerare che anche i costi componentistici non sono alti e Apple ne ricaverà,come ha sempre fatto, grossi profitti per ogni singolo iPhone venduto.Nello specifico l’iPhone 4 da 8gb ,il quale verrà venduto ad un prezzo chesi aggira intorno ai 400€ , viene a costare componentisticamente 156$ , più gli accessori contenuti di default in tutte le confezioni e il sistema operativo. Si stima qundi un prezzo complessivo per ogni iPhone di circa 200$ . Il nuovo modello invece, per la versione da 32 GB (quella intermedia) , avrà un costo di circa 205$ + accessori ,sistema operativo e risorse utilizzate per permettere tale aggiornamento (lavoro degli ingegneri,tasse,ecc..) ,per un totale stimato di circa 250-270$.

L’iPhone 4S verrà dunque prodotto ad un prezzo procapite poco minore di 200€,mentre sarà venduto in Italia sicuramente a più di 600€ (probabilmente anche 700) ,con una differenza di circa 500€.

Vi sembrano bassi i costi d’assemblamento? A primo occhio pare di sì, ma le politiche aziendali Apple (così come quelle di quasi tuttele aziende) comporta la costruzione dei componenti in Cina, con un grosso abbassamento dei costi. Basti pesare che la fotocamera posteriore da 8MP costa all’azienda 4$,se prodotta in quelle quantità.

Qui sotto una tabella riepilogativa,che mostra prezzi minori di quelli pubblicati in questo articolo (perchè sono esclusi gli accessori e altre spese sopra citate).

Si spegne Steve Jobs, ex CEO Apple

Posted on : 06-10-2011 | By : admin | In : Altre news

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

0

Steven Paul Jobs (San Francisco, 24 febbraio 1955 – Palo Alto, 5 ottobre 2011) si è spento all’età di 56 anni vinto dalla sua malattia :una particolare forma di cancro al pancreas. Il rivoluzionario imprenditore informatico , noto sopprattutto per aver fatto il primo passo nelle tecnologie( già esistenti ma poco diffuse)  futuristiche come lo smartphone ,il tablet e molti altri dispositivi,  non era presente alla presentazione dell’ultimo modello di iPhone (4S) il giorno prima della sua morte(ieri,5 ottobre 2011). E ora si è capito il perchè,anche se da alcune testimonianze pareva che il suo aspetto era leggermente migliorato,o perlomeno stazionario. L’annuncio della sua morte è stato dato ieri in un povero messaggo direttamente da Cupertino.

Quando avevo 17 anni lessi una citazione che suonava più o meno così: “Se vivrai ogni giorno come se fosse l’ultimo, sicuramente una volta avrai ragione”. Mi colpì molto e da allora, per gli ultimi 33 anni, mi sono guardato ogni mattina allo specchio chiedendomi: “Se oggi fosse l’ultimo giorno della mia vita, vorrei fare quello che sto per fare oggi?”. E quando la risposta è negativa per troppi giorni di fila, capisco che c’è qualcosa che deve essere cambiato.

Ricordare che morirò presto è il più importante strumento che abbia mai avuto per compiere le più importanti scelte della mia vita. Perché quasi tutte le cose, tutte le aspettative di eternità, tutto l’orgoglio, tutti i timori di essere imbarazzati o di fallire, semplicemente svaniscono di fronte all’idea della morte, lasciando solo quello che c’è di realmente importante. Ricordarsi che dobbiamo morire è il modo migliore che conosca per evitare di cadere nella trappola di chi pensa che avete qualcosa da perdere. Siete già nudi. Non c’è ragione per non seguire il vostro cuore.“ 

cit. Steve Jobs

 

Non sono mancate ovviamente le dichiarazioni di molti personaggi americani importanti:

« Steve è stato fra i più grandi innovatori americani – tanto coraggioso da pensare in maniera differente, forte abbastanza da credere di poter cambiare il mondo, e con un talento sufficiente da permetterglielo. Creando una delle compagnie mondiali più di successo dal suo garage, ha esemplificato lo spirito dell’ingegnosità americana. Creando personal computer e collegandoli a internet dalle nostre tasche, non solo ha permesso che la rivoluzione dell’informazione fosse accessibile, ma intuitiva e divertente. E mettendo il suo talento nel raccontar storie, ha portato gioia a milioni di bambini e adulti. Steve era solito dire che viveva ogni giorno come fosse l’ultimo. Proprio per questo, lui ha trasformato le nostre vite, ridefinito intere industrie, e raggiunto uno dei più rari obiettivi nella storia umana: ha cambiato il modo in cui tutti noi vediamo il mondo. »

B.Obama

 

« Sono veramente rammaricato nel venire a sapere della morte di Steve Jobs. Melinda e io abbiamo comunicato le nostre più sincere condoglianze alla famiglia e agli amici, e a chiunque abbia conosciuto Steve grazie al suo lavoro. Steve e io ci siamo incontrati per la prima volta circa 30 anni fa, e siamo stati colleghi, rivali e amici durante più della metà della nostra vita. Il mondo raramente vede qualcuno che ha avuto un impatto così forte come quello di Steve, i cui effetti si sentiranno per diverse generazioni a venire. Per chi fra noi è stato abbastanza fortunato da lavorare con lui, è stato un onore terribilmente grande. Steve mi mancherà immensamente. »

B.Gates

 

« Steve, grazie per esser stato un mentore e un amico. Grazie per avermi mostrato che ciò che hai creato può cambiare il mondo. Mi mancherai. »

M.Zuckemberk

 

« La gente a volte raggiunge dei traguardi nella vita. Steve Jobs ha eccelso in questo per ogni obiettivo che si era prefissato. »

S.Wozniak (coofondatore Apple)

 

Per chi volesse invire una mail di ricordo al rinnovatore dell’informatica mondiale ,può spedire una email a  [email protected] . L’iniziativa è stata promossa dal sito ufficiale di Apple, in (temporanea) homepage.

“Quelli di noi che hanno avuto la fortuna di conoscerlo abbastanza e di lavorare con lui – si legge ancora sul sito – hanno perso un caro amico e un mentore ispiratore. Steve lascia una società che solo lui avrebbe potuto costruire e il suo spirito sarà sempre il fondamento di Apple”.

Frase leggibile sulla homepage temporanea del sito Apple

 

Gli addii a Steve non si sono manifestati solo sui blog ,ma  come si poteva prevedere sono ancora i social network a rimpiargerlo di più, con un picco di 10 mila post al secondo.E molti avevano già previsto la vita di Steve come “ancora poco lunga” quando aveva lasciato il suo ruolo di CEO e quando sono girate in rete le ultime foto che lo ritraevano molto malato.

iPhone 4s scheda tecnica- aggiornamenti in live

Posted on : 04-10-2011 | By : admin | In : Prodotti Apple

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

0

Stiamo seguendo in streaming la conferenza Apple e hanno appena presentato iPhone 4s. La data di uscita in italia è il 28 ottobre 2011.Confermato il rumors riguado ad un prezzo più basso rispetto ai prezzi che ha avuto l’iphone 4.Ecco una tabella aggiornata delle caratteristiche del melafonino:

Informazioni generali
Marca
Apple
Modello iPhone 4s
Informazioni tecniche e funzioni
Tipologia smartphone
Sistema operativo (se è smartphone) iOS 5
SMS Si
MMS Si
EMS Si
Scrittura rapida Si
Risoluzione display 640×960
Antenna I/E Interna
Memoria interna 16,32,64 gb gb
Memoria espandibile no
Giochi Si
Lettore mp3 Si
Fotocamera/videocamera Doppia 8 Mp + VGA  registrazione video in full hd 1080p
WAP Si
Email Si
Bluetooth Si
Wi-fi Si b/g/n
Batteria Litio  1420 mAh
Altro
Anno uscita 2011
Prezzo 16GB: $199, 32GB $299, 64GB $399
Altro Radio AM FM assente , no infrarossiProcessore A5  2x 800Mhz (dualcore)ram 512mbPeso: 137 gr.
Altezza: 115,2 mm.
Larghezza: 58,6 mm.
Profondità : 9,3 mm.

iPhone 5 presentato il 4 ottobre? per i giornali sì , ma c’è sempre un “forse”

Posted on : 23-09-2011 | By : admin | In : Altre news

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , ,

0

Su diversi quotidiani e giornali è stata pubblicata la notizia riguardante la presentazione della prossima generazione di iPhone. Certo ormai sappiamo che la presentazione debba avvenire tra la fine di settembre e l’inizio di ottobre, in quanto la commercializzazione pare debba avvenire in ottobre, più precisamente nella seconda metà del mese. La data del 4 ottobre in realtà è solo una notizia trapelata dal Wall Street Journal, fonte sicuramente attindibile, ma non al 100%. Specialità di quest’evento sarà la presentazione del primo prodotto fatta dal nuovo CEO Apple, dato che Steve Jobs si è dimesso dal suo importante compito per motivi di salute. Tim Cook, nuovo CEO(amministratore delegato) Apple ed ex COO (responsabile di tutte le attività a livello mondiale) non è nuovo del mestiere: è infatti nell’azienda californiana da ben 13 anni.

 

Nel frattempo posto dei video risalenti alla presentazione di iPhone 4, dove Steve Jobs chiede in modo leggermente alterato di spegnere i computer nellasala. Tutte le connessioni wireless infatti gli fecero crashare una parte della sua demo sulla videochiamata.


Steve Jobs rinuncia al posto di CEO Apple

Posted on : 26-08-2011 | By : admin | In : Altre news

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

0

La notizia era già prevista da molti mesi : già si presupponeva che Stevo Jobs presto avrebbe mollato. Le sue condizioni di salute,peggioratesi ngli ultimi mesi, lo hanno costretto a dare le sue dimissioni come CEO (cioè capo,coordinatore,amministratore delegato). Steve, malato di una particolare forma di cancro al pancreas dal 2004 e del diabete di tipo 1 , aveva già abbandonato le redini di Apple per brevi periodi. Nella lettera che ha scritto alla società si possono leggerele seguenti parole:

Al Consiglio di amministrazione di Apple e alla comunità Apple:

Ho sempre detto che se mai fosse venuto un giorno in cui non avrei più potuto svolgere i miei doveri e compiti come ad di Apple, sarei stato il primo a farvelo sapere. Purtroppo, quel giorno è arrivato.

Con la presente mi dimetto da ad di Apple. Vorrei servire, se il consiglio lo riterrà, come presidente e membro del consiglio, e dipendente Apple.

Per quanto riguarda il mio successore, raccomando decisamente che eseguiamo il nostro piano di successione e nominiamo Tim Cook amministratore delegato di Apple.

Ritengo che i giorni più brillanti e innovativi di Apple le siano davanti. E aspetto con ansia di vederli, e di contribuire al suo successo in un nuovo ruolo.

Ho incontrato alcuni dei migliori amici della mia vita ad Apple, e vi ringrazio per i molti anni in cui ho potuto lavorare al vostro fianco.

Steve

La fine di un’epoca quindi , ma forse non la fine di Steve Jobs in Apple  . Egli infatti intende ricoprire ancora un piccolo ruolo nella società,come si può leggere dalla sua lettera di dimissione.L’abbandono del ruolo di CEO di Steve non è stato preso molto bene sul punto di vista delle quotazioni in borsa: i titoli di Apple hanno infatti subito un calo in borsa di circa il 7%. Ma coloro che sono rimasti più delusi di tutti sono sicuramente i fan, che hanno lasciato su forum e blog decine di migliaia di messaggi d’affetto e di stima a Steve,nella speranza che egli possa ritornare al suo posto così come avvenne nel 2006.

iPad 2 :breve recensione del nuovo tablet Apple

Posted on : 10-04-2011 | By : admin | In : Prodotti Apple

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

0

Il primo tablet di Apple è ormai solo un ricordo. Con il nuovo modello di Ipad Apple è tornata nuovamente al primo posto in classifica come produttore del miglior tablet. La concorrenza dovrà darsi da fare per poter raggiungere un tablet con delle caratteristiche così performanti e così superiori al primo modello. Il nuovo iPad è molto più veloce e reattivo del primo modello grazie anche al processore A5. Questo processore Dual Core da 1GHz assicura infatti a questo tablet il supporto della nuova versione 4.3 e una reattività senza precedenti. Anche la grafica del tablet è stata sostituita introducendo una scheda grafica 9 volte più efficiente e veloce. Per quanto riguarda le amate fotocamere viene seguita la stessa orma degli iPhone 4: una davanti per permettere le videochiamate tramite Face Time e una dietro capace di registrare video a 720p.Per quanto riguarda invece lacapacità di storage non si ha alcun cambiamento: 16,32 e 64 GB sono le taglie disponibili.Il design è più simile all’iPhone 4 .Nonostante le varie dicerienon è presente nè uno slot per schedine SD nè una presa USb. è presente tuttavia un ingresso HDMI utile per collegarci un accessorio (da 39 dollari) per poter vedere i video in risoluzione fino a 1080p. Il processore è infatti sufficientemente potenteda permettere una risoluzione di questo tipo. Tutte queste migliorie senza intaccare la durata della batteria,le dimensioni (anzi è stato ridotto il suo spessore da 13.4 a 8.8 mm) e soprattutto il prezzo. Il nuovo iPad 2 infatti sostituisce anche nel prezzo la vecchia edizione.Il nuovo iPad 2 costerà con connessione solo wi-fi  da 499 dollari a 699 dollari, mentre con connessione 3G da 629 dollari a 829 dollari .Stando alle intenzioni di Apple, chi ha comprato un iPad di prima generazione pochi giorni prima della presentazione del nuovo modello potrà essere rimborsato con una quota di 100€ (leggi qui l’articolo).
Non sono di certo mancate anche le critiche su questo tablet. Molti acquierenti a appassionati avrebbero gradito il retina display ,il GPS anche nella versione Wi-fi e la porta Thunderbolt,che potrebbe divenire il sistema di trasferimento dati più usato andando a sostituire la presa USB.

Ipad 2 : uscito anche in italia

Posted on : 10-04-2011 | By : admin | In : Novità e progetti hardware

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

0

E’ uscito anche in Italia la seconda generazione del tablet di Apple e ora potremo finalmente testare se le parole di Jobs enunciate dal palco dello Yerba Buena di San Francisco sono attendibili o meno. “L’iPad 2 ha un design completamente nuovo: più leggero, il doppio più veloce, un terzo più sottile della prima versione.Non volevo perdere questo evento – ha detto Jobs – se ci fossimo seduti sugli allori avremmo probabilmente concesso quote di mercato. Invece siamo qui con un design completamente rivisto”. Sono queste le parole del CEO e fondatore di Apple Steve Jobs alla presentazione del suo nuovo gioiellino. In vendita dal 25 marzo 2011 (in Italia) l’iPad 2 sostituirà il suo predecessore,anche nei prezzi. Le sue caratteristiche sono drasticamente migliorate ,soprattutto per l’introduzione per la prima volta in un tablet di un processore Dual Core da 1 GHz e di un chip grafico molto più performante del primo. Se volete approfondire l’argomento vi invito a leggere ulteriori notizie e la recensione di questo tablet.