Crea sito

Featured Posts

  • Prev
  • Next

Facebook : chat sotto controllo

Posted on : 17-08-2012 | By : admin | In : Altre news

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

0

Per Facebook la sicrezza è molto importante, sicuramente piùdella privacy degli utenti. Questo è dimostrato dal sistema adottato da Facebook pr prevenire ogni forma di pericolo.

Il sistema infatti tiene sotto controllo tutte le nostre chat ,messaggi e stati tramite un sistema automatico e in caso di parole ” a rischio emergenza” o comportamenti considerati anomali interviene anche la parte umana. Il sistema è stato collaudato incastrando un tentativo di pedofilia .

 

Dal 2015 servirà un nuovo decoder ,ma non allarmatevi!

Posted on : 25-04-2012 | By : admin | In : Altre news, News tecnologie

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

0

Sono circolate diverse voci in questi giorni riguardanti una novità introdotta da Monti per i decoder. Questa notizia, contenuta nel decreto di semplificazione fiscale, prevede un nuovo cambio di decoder nel 2015. La motivazione di questa decisione sta nel desiderio di effettuare una restrinzione di frequenze (da 55 a 34) .

Data l’esigenza di possedere più canali e di trasmettere con altre tecnologie , il 1° luglio 2015 avverà questo cambio. C’è chi si chiede com’è possibile pensare già ad un nuovo decoder quando non tutta l’Italia ha già effettuato lo switch-off  iniziato nel 2008. effettivamente non posso dare loro torto, ma c’è da considerare che la gente sarà molto più preparata e avverranno quasi sicuramente meno incomprensioni , considerando che il nostro sistema  televisivo non aveva mai effettuato un cambio così significativo sin dalla sua nascita.

Dal punto di vista economico pare che non ci sia da preoccuparsi: il passaggio al nuovo standard, capace di trasmettere in 3D e in risoluzione 4K (il doppio del full HD) , non compromette il vecchio sistema, che resterà disponibile ,a detta degli esperti, per diversi anni dopo il 2015. Inoltre le nuove TV  saranno dotate di decoder incorporato per il nuovo digitale terrestre (come quelle attuali del resto) e,anzi, alcune case produttrici hanno già immesso sul mercato TV predisposte per il nuovo standard ,chiamato  DVB-T2 . Pertanto se state per comprare una nuova TV,specie se di fascia alta e magari in 3D , assicuratevi della presenza di questo standard, altrimenti tra 3 anni potreste trovarvi a non poterla utilizzare in tutti i suoi servizi.

Concludendo, possiamo dire che il prbolema è relativo per le persone che ricevono senza problemi il digitale terrestre, perchè un cambio di Tv , nel 2015 o in anni successivi, risolverebbe il problema. Spero che non sopraggiunga la necessità ,per chi non riceve il digitale terrestre, di acquistare un ennesimo e diverso decoder satellitare.

Quale e quanta memoria RAM inserire in un PC?

Posted on : 04-04-2012 | By : admin | In : Altre news, OS Windows per PC

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

2

Quando si sceglie un computer , è importante badare anche ai quantitativi di ram installata. Non che questi siano più importanti di altro, ma certamente lamemoria RAM contribuisce non poco nelle prestazioni di un PC.

Per quanto riguarda il tipo di memoria non avrete nessun problema in caso di PC già assemblato, mentre potrebbe tornarvi utile in caso di upgrade o assemblamenti di un PC. La tipologia di memoria supportata è visualizzabile nella scheda tecnica della scheda madre. Quasi tutte le schede madri attualmente in commercio supportano la DDR3 ,ma conviene sempre verificare prima di procedere con un acquisto.

Passando invece alla quantità di RAM bisogna distinguere i massimali e le quantità sufficienti. I massimali vengono dettati sia dalla scheda madre  ,in quanto dipende dal numero di banchi inseribili e da altri fattori, sia dal sistema operativo.Le schede madri attuali hanno sufficienti banchi per installarci una quantità notevole di RAM , ma non tutte possono sfruttare particolari tecnologie come il quad-channel o supportare memorie ad alta frequenza . Tuttavia queste ultime due cose vengono prese in considerazione su macchine particolari e ,più in generale, workstation di un certo livello.

Per quanto riguarda invece l sistema operativo bisogna distinguere  i sistemi a 32 bit e i sistemi a 64bit. La distinzione tra queste due versioni è rimandata in un prossimo articolo, mentre ora vedremo di capire cosa cambia in termini di RAM. I sistemi a 64bit permettono di gestire/sfruttare grandi quantitativi di RAM. I sistemi a 32bit, invece, non possono sfruttare più di 4gb di RAM ed è pertanto inutile installarla.

Mentre tutti i 32bit si limitano a 4gb , i sistemi a 64bit possono gestire:

W7 –> Professional,Enterprise e Ultimate : 192gb  ; Home Premium: 16gb ; Home basic: 8gb

Vista: Ultimate,Enterprise,Business : 128gb ; per le altre versioni è identico a W7

XP professional : 128gb

 

Chiaramente tali quantitativi di Ram (vedasi le versioni più complete) sono praticamente inutili. Quanta RAM serve in un PC? Dire che più ce n’è e meglio è  non è errato, ma nemmeno esattissimo,specialmente se mettiamo in ballo anche il nostro portafoglio.

Premetto che la memoria RAm, salvo particolari modelli di pregiata qualità, non sono costosi e non incidono in modo particolare sul prezzo di un PC. Alcuni preassemblati, sfruttando l’incompetenza degli acquirenti, gonfiano i prezzi dei loro prodotti facendo figurare quantitativi di RAM  più alti di quelli che occorrono effettivamente. Mi è capitato di vedere, per estremo, machine con sistemi a 32bit e con 6gb di ram installata. A livello generale possiamo dire che 2gb di ram sono sufficienti a coloro che usano il PC a livello ufficio e a livello Home , ovvero chi usa il PC per compiere azioni ed eseguire programmi del tutto classici o giochi di bassi requisiti (ricordiamo i classici giochi di strategia) , che non richiedono particolari risorse. Saliamo invece a 4gb  per coloro che usano il computer per giochi di medi requisiti e per software di medio peso . Tale quantitativo di Ram risulta sufficiente per la maggiorparte delle persone,anche coloro che lo usano per l’editing fotografico, audio e video.Ecco perchè  attualmente ogni PC possiede quantitativi di RAM sufficienti  alla gran parte degli acquirenti . Ci spingiamo invece a necessitare di 8gb di ram per i gamer e per coloro che usano il PC  per eseguire particolari programmi  che richiedono molte risorse. Difficilmente si necessita di quantitativi superiori , considerando tra l’altro che i software vengono letti dall’hard disk , i quali posseggono di per se forti limiti (è uno dei componenti “meno sviluppati” dell’informatica e solo una piccola fascia posiede hard disk allo stato solido). Ciò comporta, spesso, a non poter sfruttare il processore e in generale il PC stesso (ram compresa) .

Chi volesse infine costruire una workstation di un certo livello , con processore evoluto, SSD e quant’altro può, in previsione di tecnologie future che forse richiederanno particolari quantità di risorse, spingersi su quantitativi di ram di 12-16gb.

In ogni caso se volete consigli personalizzati potete inviarci un messaggio, oppure se vi serve un aiuto nel fare una composizione potete contattarci qui.

 

Differenza tra mp4 e mp5

Posted on : 15-03-2012 | By : admin | In : Le vostre domande

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , ,

0

Alcuni lettori mi hanno chiesto la differenza tra un mp4 e un mp5, in quanto effettivamente non se ne parla troppo in giro. Mentre la differenza tra mp3 e mp4 è ben nota a tutti, quella tra mp4 e mp5 non lo è affatto.

La differenza nei due dispositivi sta nel tipo di formati video che possono essere riprodotti. Un mp4 ,generalmente, codifica solo i seguenti formati : mp3, mp4, jpg, waw e jpeg. Un mp5 ,invece, è in grado di riprodurre anche i formati AVI, DIVX e RM. Alcuni MP5 ,inoltre, posseggono alcune funzioni extra, come la possibilità di leggere ebook, collegare il dispositivo alla TV  altro.

In ogni caso non c’entra nulla il touch-screen , la quantità di memoria, o altre caratteristiche di tale tipo.

Trailer italiano ” Lo Hobbit”

Posted on : 03-03-2012 | By : admin | In : Proposte video

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

0

E’ in rete da circa 1 mesetto il primo trailer italiano di uno dei film più attesi da sempre: Lo Hobbit. La trilogia del signore degli anelli, la quale ha avuto un enorme successo all’inizio degli anni 2000, eavrà a fine 2012  un seguito (o meglio un precedente) . Da diverso tempo circolano in rete diversi filmati trailer, talvolta con sottotitoli in italiano. Il video che vi proponiamo oggi, invece, è un trailer  ufficiale della Warner Bros direttamente in italiano.

iPhone 5 perso in un bar?

Posted on : 07-09-2011 | By : admin | In : Altre news

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , ,

0

La notiziaè stata confermata come vera da una fonte attendibile e quindi non ci resta che credergli,anche se personalmente mi sembra una montatura per fare pubblicità gratuita. Tuttavia nulla è stato documentato con fotografie o filmati,quindi poco danno per Apple questa volta. Certo, è un po’ strano che ogni dannato anno un prodotto non ancora commercializzato venga perso in un bar o pub dai dipendenti Apple. Consiglio per i dipendenti Apple: quando andate nei luoghi pubblici lasciate a casa i vostri progetti di lavoro!

Plugin WordPress: ecco quelli che utilizziamo

Posted on : 29-07-2011 | By : admin | In : Servizi online

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , ,

0

Di plugin per WordPress ce nesono una marea,ma sono pochi quelli che ,oltre che essere celebri,  ci rendono veramente il lavoro più ordinato e facile.

Andiamo quindi a elencare e descrivere brevemente i principali plugin ,che sono anche quelli che utilizziamo noi.

 

-WordPress Database Backup: è un plugin utilissimo per evitare brutte sorprese. Questo infatti effettua un backup di tutto WordPress  . Possiamo  impostare ogni quanto tempo fare il backup , dove salvare i file e altro. Veramente utile!

-Akismet: preinstallato quando si installa WordPress. Per attivarlo bisogna richiedere una chiave API tramite l’iscrizione a WordPress.com

-All in One Seo Pack : aiuta a indicizzare le pagine nei motori di ricerca. Il plugin è da impostare e la cosa non è molto semplice . Tuttavia altri plugin simili a questo sono ancora più difficile. Consigliato solo se mirate ad accrescere la vostra nicchia in modo notevole.

-Google XML Sitemaps: invia ai motori di ricerca la mappa del vostro sito. Così facendo il sito stesso risulterà più ordinato agli occhi dei motori di ricerca ( e questo accresce in qualche modo il valore del sito stesso) . La mappa viene generata automaticamente all’attivazione del plugin  e se fate una variazione notevole (non l’aggiunta di articoli) potete riinviare ai motori di ricerca l’aggiornamento. In ogni caso l’operazione di aggiornamento della mappa è consigliato farlo ogni qualche mese (l’operazione richiede un minuto).

-Nextgen Gallery: vi permette di creare delle gallerie di immagini. Potete quindi caricare fotografie e raccoglierle in album o gallerie.

-WP Super Cache : velocizza il caricamento delle pagine del tuo sito/blog

 

Se avete altri plugin  da proporre lasciate un commento all’articolo o scrivetemi un messaggio…

OSX Lion: vendite record

Posted on : 25-07-2011 | By : admin | In : Altre news

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

0

Il nuovo aggiornamento del sistema operativo dei computers Apple che apporta più di 250 migliorie(anche se sono meno di una decina quelle sostanziali ,di cui una anche scopiazzata da altri produttori) ha già venduto, nel solo primo giorno di disponibilità , più di un milione di copie. Il sistema operativo,venduto solamente tramite download presso il Mac App Store gode già di un’eccellente popolarita e anche i feedback degli utenti che l’hanno scaricato e le recensioni di moltissimi siti (tra cui il nostro) sono unanimi: il nuovo sistema operativo Apple superadi gran lunga la macchinosità dei sistemi Microsoft , anche se ancora siamo in attesa di vedere in circolazione Windows 8.

OS X Lion ha strabattuto a livello di vendite il suo predecessore per quanto riguarda il primo periodo: Leopard si era guadagnato circa 2 milioni di copie vendute in una settimana,mentre il re della foresta è già a quota 1 milione in un solo giorno.