Crea sito

Featured Posts

  • Prev
  • Next

Password rubate dai servizi email : controlla se l tuo account risulta trafugato

Posted on : 17-08-2012 | By : admin | In : News pirateria ,sicurezza e truffe

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

0

Yahoo ha fatto sapere che sono state rubate quasi mezzo milione di password . Il problema non riguarda solo Yahoo, ma anche Gmail ,Hotmail e altre. Per prevenire il più possibile i vostri rischi consigliamo di :

1) andare in questo indirizzo e controllare la vostra vulnerabilità

2) cambiare password se risultate positivi al furto di password o se avete password stupide e prevedibili come qwerty,123456,welcome,password,admin,ecc…

Software per verificare la qualità della connessione ADSL ad Internet

Posted on : 25-07-2011 | By : admin | In : Altre news

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

0

Ne.Me.Sys (acronimo di Network Measurement System) è un misuratore di velocità ADSL che vi permette di verificare la qualità della vostra connessione.

Questo software è l’unico che ha validità legale.

Infatti l’AGCOM (autorità garante per le telecomunicazioni) ha stabilito che i fornitori del servizio devono indicare una quantità di banda garantita oltre che la classica banda nominale (7 mega,20 mega,ecc..) .

Questo software può essere scaricato dal sito dell’AGCOM previa registrazione gratuita ed emette,a test terminato, un documento riconosciuto da tutti i fornitori di servizi ADSL che potete utilizzare per dimostrare che il servizio non rispetta nemmeno la qualità minima dichiarata dai fornitori stessi.

Tuttavia il test deve essere eseguito per ogni fascia oraria (cioè all’1 ,alle 2,ecc…),quindi è consigliabile esegire il programma in un solo giorno per 24 ore. Il software automaticamente eseguirà il test per ogni fascia oraria.

E’ tuttavia possibile interrompere il test e riprenderlo in un momento successivo,apato che il test venga concluso entre 3 giorni. In caso contrario sarà da riavviare da capo.

Il documento emesso da NeMeSYS può essere impiegato per imporre al proprio fornitore il rispetto della banda minima garantita dal vostro contratto. Trascorsi  30 giorni ,se il provider non offre il servizio dichiarato, è possibile recedere dal contratto senza dover pagare alcuna penale.

Permaggiori soluzioni linko qui sotto un video del software, il manuale in PDF ealcuni documenti tratti dall’agcom.

Video

Manuale PDF

Sito AGCOM

Comunicato stampa