Crea sito

Featured Posts

  • Prev
  • Next

Windows 8 ,tempi di avvio dimezzati rispetto al nuovo OS

Posted on : 13-09-2012 | By : admin | In : News software e OS

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

0

Non ho ancora provato di persona il nuovo sistema operativo di Microsoft , sul mercato dal prossimo ottobre o novembre , ma se il co-fondatore di Apple ha fatto i complimenti all’azienda un motivo ci sarà. E questo motivo è confermato anche da diversi test effettuati sugli stessi PC e con lo stessocarico , prima con W7 e poi con W8.

Innanzitutto c’è da dire che la l’idea di formare un sistema unico (con lievi differenze) tra PC e altri dispositivi è buona : aiuta a semplificare l’apprendimento nell’uso del sistema operativo e rende l’OS stesso più desiderabile all’occhio dell’utilizzatore. Ma questo è solo un parere personale legato alla praticità d’uso.

Ciò che evidenziano i test riguarda la velocità di boot ( cioè d’avvio) del sistema operativo. Sullo stesso computer e con gli stessi dati/software , W8 si è avviato in tempi più che dimezzati, ovvero in soli 17 secondi. Preciso subito una cosa: il portatile montava un classico Hard Disk per notebook, quindi a 5400 g/min. Questo dato l’ho precisato per evitare insorgenze da parte dei fan di Apple, specialmente i possessori di Macbook Air . I test infatti sono molto imprecisi se effettuati su macchine diverse, perchè la componentistica hardware incide per la parte maggiore sulle prestazioni di un computer . Di conseguenza va ricordato che  un HDD da 5400 giri/min  è certamente meno efficiente di un HDD da 7200 g/min o da 10000 giri/min e ancor meno efficiente di un SSD (solid state drive).

Windows dice stop alla lettura di DVD di default

Posted on : 13-07-2012 | By : admin | In : Altre news, News software e OS

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

0

Microsoft ha rilasciato ufficialmente la notizia dell’abbandono dei DVD e Blu Ray , supporti  ottici in declino nelgli Stati Uniti ed effettivamente antiquati se paragonati ai contenuti presenti online o su Hard Disk. Il nuovo sistema operativo , pertanto, non supporterà di default  la lettura di questi supporti, in quanto Windows Media Center sarà sprovvisto di tale funzione . La soluzione consiste nell’acquisto di un pacchetto aggiuntivo,ma ovviamente risulterà più conveniente l’installazione di software freeware come VLC (presente nel nostro catalogo software).

Windows 8 : poche edizioni e poca confusione

Posted on : 13-07-2012 | By : admin | In : News software e OS

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

0

Non sappiamo come sarà in definitiva l’aspetto di Windows 8 , ma fonti ufficiali Microsoft garantiscono  la scomparsa della moltitudine di edizioni del sistema operativo : starter, home basic,home premium,professional,enterprise,ultimate . Tutta roba vecchia. I PC che monteranno Windows 8 avranno  due possibilità : Windows 8 , ovvero la base destinata ala maggiorparte dei consumatori, e Windows 8 Pro , una edizione logicamente più completa . A queste due si aggiunge la versione RT , ovvero quella dedicata principalmente ai tablet. Una particolarità importante : le App che gireranno su PC Windows funzioneranno anche su tablet . In questo modo i due dispositivi saranno ,sotto il profilo della somiglianza software, compatibili.

Apple, in ritardo rispetto a Microsoft sulla sicurezza, sarà obbligata ad investire

Posted on : 13-07-2012 | By : admin | In : News pirateria ,sicurezza e truffe

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

0

Sino a pochi anni fa  il mondo Apple non conosceva virus riconosciuti ufficialmente , tantochè sulla pagina di Apple appariva luccicante che descriveva i Mac come immuni ai virus. In realtà ciò non era particolarmente vero e,come descritto anche in altri articoli, qualsiasi mezzo informatico di qualunque casa produttrice  può essere infettata da virus . L’unico sistema tutt’ora conosciuto  per evitare le infezioni è tenere il PC staccato dalla rete ed installare solo file di cui si conosce la provenienza. Anche Apple pertanto ha sempre posseduto virus dedicati ai suoi prodotti ,ma essendo l’interesse verso tali prodotti scarso  la cosa non era particolarmente evidente ai clinti/utilizzatori di Mac. Consideriamo,inoltre, che la maggiorparte di questi  malware era diffusa in inglese, pertanto su siti americani o inglesi .

Il successo dei dispositivi Apple nel settore computer, ma anche e soprattutto nel settore mobile , ha risvegliato i cyber criminali nel 2011 : Mac Defender ne è una prova. Ma è solo con il 2012 che si è scoperto il grande attacco (e la grande falla del codice software dei sitemi Apple) : Flashback ha infettato più di 650000 Mac in tutto il mondo.

Eugene Kaspersky , specialista di sicurezza informatica e co-fondatore della famosa casa produttrice di antivirus e software di sicurezza informatica , dichiara che Apple non è mai stata un obiettivo dei cyber-criminali a causa della sua inferiorità numerica di prodotti venduti ,ma che in realtà si trova ora a fare le scelte che Microsoft fece 10 anni fa in tema di sicurezza. Apple dovrà investire molto denaro nel settore sicurezza.

E intanto la scritta sul sito Apple è silenziosamente sparita…

Auguri di buon Natale e felice anno nuovo!

Posted on : 25-12-2011 | By : admin | In : Senza categoria

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

1

Lo staff di Megaweb intende augurare a voi e alle vostre famiglie un Buon Natale e un felice anno nuovo. Speriamo veramente che nel prossimo 2012 ci possano essere periodi migliori a quelli passati in questo 2011.

Vi riproponiamo,per questo Natale, l’articolo che spiega come truccare il PC per questa fantastica festa!

Natale 2011: Trucchiamo il PC

Posted on : 18-12-2011 | By : admin | In : OS Windows per PC

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

0

Considerando che manca meno di una settimana al Natale, ho pensato di creare questo articolo in moda raccogliere alcune piccole cose carine che possiamo fare. Questo articolo in particolare tratterà la grafica del computer,ovvero sfondi per il desktop e piccoli programmini che possano rendere il PC più adatto all’atmosfera natalizia. Cominciamo:

-Tema natalizio W7 : Il tema comprende uno sfondo natalizio,una musichetta ,il cambio di qalche icona,ecc…  Trova che sia un’idea veramente carina per decorare il nostro PC,perlomeno in questi giorni. Per poter cambiare il tema al PC non ci resta che scaricare la cartella compressa qui . Dopodichè dobbiamo estrarre la cartella contenuta in quella compressa e fare doppio click su “Christmas_win-7themes.blogspot” . Il tema cambierà automaticamente e quello che avevate in precedenza rimarrà comunque visibile e potrete rimetterlo quando volete. p.s = questo è uno dei tanti temi natalizi,quello che vi consiglio.

-Sfondi per il Desktop: semplici sfondi per il PC . Scaricate la cartella e scegliete l’immagine che più vi piace per il desktop

-Luci di natale: scarica la cartella,estrai e avvia il file. Questo mini software è veramente leggero.

 

Windows 8 : forse scompare l’edizione starter ?

Posted on : 27-11-2011 | By : admin | In : Altre news

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

0

Ciò che ha caratterizzato i netbook e quindi più del 90% dei portatili economici è il fatto di avere come sistema operativo W7 Starter. Una licenza di tale sistema operativo si aggira intorno alla ventina di euro ,quindi molto economico e molto diverse delle varsione Home , che supera di netto il costo di 100 dollari. Alcune indiscrezioni indicano la possibile mancanza di una edizione starter per Windows 8 . In tal caso sono state formulate delle ipotesi,dato che non  è sostenibile aumentare il prezzo di tali portatili low cost.

La prima soluzione consiste nell’utilizzare sistemi operativi come Linux ,ChromeOS , ecc… ,ovvero sistemi operativi gratuiti o con costi decisamente bassi. Oppure si è ipotizzato di inserireancora il “vecchio” W7 in versione starter o Home, anche in funzione delle caratteristiche tecniche del computer . Infatti la versione Home potrebbe subire un calo di prezzo dopo l’uscita di W8 e quindi diventare una valida soluzione per i netbook (da un punto di vista economico). Da un punto di vista di requisiti minimi,invece, va considerato che i nuovi netbook che verranno presentati nel corso del 2012 saranno equipaggiati da 2gb di ram e processore duacore , quindi sufficienti per far girare W7 in versione Home.

I netbook con Windows XP,invece, scompariranno ufficialmente, ma qualcuno potrebbe non abbandonarlo. A tal proposito Microsoft sta abbandonando la compatibilità dei suoi software con tale sistema operativo,in modo da incentivare il cambio a W7 o W8. A proposito: alcuni rumors indicano speciali sconti a chi passerà da Windows XP a W8 , essendo quest’ultimo un sistema abbanstanza leggero e supportabile dalla maggior parte dei PC.

Voi che ne pensate: meglio adottare Linux e sistemi gratuiti o utilizzare W7 mentre debutta W8 sui PC di fascia media e alta?

Installazione più rapida di Windows 8

Posted on : 26-11-2011 | By : admin | In : Altre news

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

0

La notizia arriva dal blog MSDN, il blog degli sviluppatori Microsoft. In un post , infatti, vengono svelate alcune notizie riguardo al nuovo sistema operativo di Redmond. Una delle notize più confortevoli citate nel bog è il miglioramento per quanto riguarda i tempi di installazione, che passeranno indicativamente da 32 minuti a 21 minuti (installazione eseguita su HDD 7200 rpm appena formattato) . Chiaramente tempi minori si verificheranno sugli SSD già usciti o che usciranno prossimamente su PC Desktop e portatili.

Sono ovviamente dati indicativi, che però danno un sollievo specialmente a chi è sottoposto spesso a tali operazioni.

Nuova categoria di computer: gli ultrabook

Posted on : 22-11-2011 | By : admin | In : Altre news, Novità e progetti hardware

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

0

Pochi anni fa la categoria dei portatili era formata esclusivamente dai notebook, piuttosto comodi per chi si sposta ,m atuttavia effettivamente un po’ troppo pesanti . L’unica alternativa poteva essere,nel 2008, l’acquisto di un  macbook air , il quale aveva un peso di soli 1,36 Kg ,  il quale univa  un risparmio di alluminio per quanto riguarda “il case”  e una scarsa componentistica per far fronte alla riduzione di peso. Ma anche il portafoglio si alleggeriva con l’acquisto di questo portatile  che, lasciatemelo dire, ha anche tutt’ora un prezzo troppo elevato (come tutti i prodotti Apple dopotutto). Successivamente sono arrivati i netbook ( secondo me strumento vincente per chi viaggia e non ha grosse pretese) ,dalle caratterisitche elementari ,ma tuttavia con prezzo e leggerezza accettabili , e i tablet. Anche quest’ultimi sono a mio parere un’idea veramente vincente per la loro portabilità ,ma secondo alcuni questi dispositivi avranno vita breve.

Nasce tuttavia a fine 2011 una nuova categoria di PC : gli ultrabook. Prendete un Macbook Air ,installate Windows (unico lato dolente rispetto al Macbook air)  e abbassate il prezzo di 200-400€ . Un ottimo prezzo  se consideriamo che sono i primi sul mercato. Ora presento in modo molto spiccio due o tre modelli, rimandando però la scheda tecnica in altri articoli.

Quello che più ci ha colpito dei tre analizzati è  “Folio”  della HP, il quale unisce CPU Intel i5-2467M (processore a risparmio energetico in quanto viene alimentato con tensione più bassa rispetto ad altri), 6 celle di batteria, SSD da 128 GB  e una buona dotazione di porte standard e nuove,come la usb 3.0 .

 

Il secondo modello che abbiamo preso in considerazione è  della LG e si chiama P330. Giusto per dare qualche caratteristica tecnica citiamo di nuovo il processore i5  e un SSD da 40GB (di base,ma è possibile inserirne uno di maggiore capacità sino a 640GB) . Nota dolente a livello tecnico è il peso di 1,7 Kg ,mentre anche per quanto riguarda il portafoglio non c’è da gioire : 1200$ (in Corea) per il modello base. Aspettiamo i prezzi in Italia prima di dare un giudizio fiale.

Infine abbiamo preso in esame anche un ultra-book della Asus, il  Zenbook UX31. Questo ultrabook è particolarmente simile al macbook air anche nelle potenzialità,anche se l’Asus  si guadagna qualche punto in più. Configurabile con i5 o i7 , SSD da 128 o 256 GB ,batteria più duratura del macbook air di 10 minuti in media  ( a parità di sforzo /luminosità/applicazioni aperte/ecc…) . I difetti risiedono invece nella tastiera non retroilluminata (presente invece nell’ultrabook dell’HP) . Il costo, di 200$ inferiore al macbook air lo pone in una posizione di buon concorrente.

Windows 8 : novità e funzioni

Posted on : 23-10-2011 | By : admin | In : News software e OS

Tag:, , , , , , , , , , ,

0

Grazie alle Beta trovabili e scaricabili (illegalmente) da internet è possibile provare il nuovo sistema operativo di Microsoft. In questo articolo enunceremo le caratteristiche rese note fin’ora da Microsoft in modo ufficiale .

1) AppStore : Anche Microsoft , come Apple, copierà l’idea di uno store di applicazioni (ideato diverso tempo fa da Linux). Sarà così possibile scaricare in tutta sicurezza software direttamente dallo store e leggerne commenti e valutazioni.

2)leggerezza : Windows 8 alleggerisce ulteriormente i requisiti del sistema operativo. Se Vista è stato un totale fallimento anche per via delle alte risorse richieste e W7 è stato utilizzato come copri-buche, il nuovo W8 funzionerà ,in modalità 32 bit, anche con 1Gb di ram.

3)Missione Touch: il nuovo sistema operativo punta molto sul multi-touch , anche perchè è stato reso noto che smartphone,tablet e PC avranno lo stesso sistema operativo.

 

Ovviamente queste sono le tre caratteristiche principali rilasciate dalla Microsoft e per averne altre ufficiali dovremo aspettare ancora diversi mesi.